Connect with us

News

Albano e Romina, la Power furiosa: “Basta parlare di Ylenia”

romina-powerRomina Power vuole rispetto: “basta scrivere di Ylenia”

La scomparsa inspiegabile di una figlia è un dolore immenso per una mamma, non bastano anni per superare i milioni di domande che quotidianamente fanno capolino nella testa di un genitore e il tempo che passa non aggiusta proprio niente. Lo sa bene Romina Power, che a distanza di ventidue anni dalla misteriosa scomparsa, continua a leggere indiscrezioni legate alla misteriosa scomparsa di Ylenia, la figlia avuta nel 1970 dall’amore con il cantante AlBano. Una figlia amatissima scomparsa da anni. Anni in cui non è mai emersa la verità. Ma adesso Romina Power ha chiesto il silenzio, il rispetto per la figlia, perché per una madre che spera di poter riabbracciare la figlia è doloroso sentirne una nuova ogni giorno, anni di sofferenza non servono a fare notizia, le speculazioni non fanno altro che aggiungere carne al fuoco alimentando un dolore che non se ne è mai andato.  Rispetto, solo questo. Romina non chiede altro: rispettare il suo dolore, il suo volere e (soprattutto) sua figlia.

Romina Power chiede il silenzio stampa con una lettera

La cantante Romina Power non ne può più di tutto questo caos, di questa corsa per accalappiarsi la notizia più fresca sul misterioso caso di Ylenia Carrisi; così, la Power ha deciso di scrivere una lettera per porre fine a questa fastidiosa situazione, nel giorno in cui sua figlia spegnerebbe ben 45 candeline. Il testo scritto nero su bianco da mamma Romina, spiega: “Cara stampa, torno in Italia per rimanere paralizzata davanti a un’edicola. Ci sono tante disgrazie nel mondo quotidianamente, ma speculare consapevolmente sul dolore altrui lo trovo una grande bassezza. Si dà per certo ciò che non lo è, pur di fare del becero sensazionalismo, pur di vendere e guadagnare qualche sporca moneta. Chi compila quelle presunte notizie avrà pure una famiglia, avrà pure un po’ di empatia. Come si fa a non avere più cuore? Un cuore per una famiglia che soffre da anni. Basta speculazioni. Basta attività. Una madre chiede, anzi impone, il silenzio stampa. Per mia figlia, la mia Ylenia Carrisi. Basta“.

La notizia che ha innervosito la Power

A spingere Romina Power a scrivere questo fermo appello indirizzato direttamente alla stampa è la nuova ipotesi, la nuova indagine, condotta dall’agente Dennis Haley sulla base delle dichiarazioni di un serial killer, noto con il nome di “Happy face killer”. Sembrerebbe che l’uomo abbia confessato di aver ucciso anni fa una giovane con uno zaino sulle spalle, che voleva raggiungere la California in autostop. Stando alle ricostruzioni del volto, inoltre, la vittima avrebbe delle somiglianze con Ylenia Carrisi. C’è chi ha scritto che nell’ambito di questa nuova inchiesta i familiari della ragazza si siano sottoposti a un test del DNA, ma Romina Power smentisce tutto vestendo il ruolo di madre e chiedendo il silenzio stampa sulla scomparsa della figlia Ylenia.

Classe 1994. Da allenatrice di Pokémon ad astronauta non ho mai avuto le idee molto chiare sul mio futuro. Ora ho trovato la strada del giornalismo e ho intenzione di percorrerla fino alla meta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top