Connect with us

Cinema

50 sfumature di nero: la Universal Pictures velocizza i tempi

50-sfumature-quarto-libro50 sfumature di nero: nuovo produttore esecutivo per velocizzare i tempi

Più passa il tempo e maggiori saranno le informazioni che si riescono ad avere per 50 sfumature di nero: dopo la notizia della regia del già attesissimo sequel a cura di Gabriele Muccino ne arriva subito un’altra. A quanto pare, infatti, i lavori dovrebbero procedere in modo più celere, così da assicurare l’uscita della pellicola per la data stabilita e, dato che il tempo stringe, la Universal Pictures ha deciso di affiancare a Dana Brunetti un nuovo produttore esecutivo: Michael De Luca. Senza dubbio Michael De Luca si impegnerà al massimo in questo nuovo ruolo, tanto più che per poter siglare l’accordo con la Universal, Michael ha dovuto  abbandonare il prestigioso ruolo di presidente di produzione siglato con la Sony nel dicembre 2013. Dana Brunetti si è detto entusiasta della notizia, che ha commentato con un tweet, in cui ha espresso la sua felicità nell’essere supportato da Michael De Luca. Tuttavia le polemiche dietro questa decisione non sono mancate e, a quanto pare, le necessità dell’Universal di affiancare un nuovo produttore a Dana Brunetti non sarebbero dettate soltanto da un’esigenza di velocità. Dana Brunetti, infatti, pur avendo conseguito un risultato eccellente, specie in termini d’incasso, con 50 sfumature di grigio, non ha soddisfatto al 100% le aspettative e, con la collaborazione di Michael De Luca, si spera che le cose possano andare ancora meglio con 50 sfumature di nero.

 50 sfumature: Jamie Dornan stalker per comprendere Christian Grey

L’attesa di maggiori dettagli per quanto riguarda gli attori e la loro preparazione per 50 sfumature di nero sale e di certo Jamie Dornan e Dakota Johnson dovranno superare nuovi ostacoli per il sequel. Ciò che abbiamo visto in 50 sfumature di grigio, infatti, non è paragonabile a ciò che vedremo in 50 sfumature di nero, dato che quest’ultimo sarà più maturo rispetto al primo capitolo della trilogia, che, come tale, ha solo gettato le basi acerbe per i due capitoli successivi. Di certo Jamie e Dakota sono pronti ad affrontare questa nuova sfida senza paura, avendo alle spalle quella del primo film e, proprio in merito alle sfide a cui i due attori si sono sottoposti per impersonare al meglio i personaggi di Christian Grey e Anastasia Steele, negli ultimi giorni Jamie Dornan ha rivelato un episodio singolare. A quanto pare, proprio per comprendere la psicologia di Christian Grey, Jamie Dornan ha svelato di aver seguito una donna fuori dal treno per comprendere cosa significava essere uno “stalker”e cosa guidava una persona a pedinare una sconosciuta. Pur imbarazzato e un pò in difficoltà nel descrivere l’episodio, Jamie Dornan si è detto interessato e ha definito intrigante l’aver vestito i panni di uno stalker, ovviamente nei limiti della finzione. Chissà chi era la sconosciuta che Jamie Dornan ha seguito, una cosa è certa: probabilmente in molte desidererebbero essere tallonate da un uomo come Jamie Dornan!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top