Connect with us

Pomeriggio cinque

Vladimir Luxuria a Pomeriggio Cinque: “Sono stata scippata alla stazione di Milano”

vladimir-luxuriaVladimir Luxuria scippata alla stazione di Milano Centrale: il racconto ai microfoni di Pomeriggio Cinque

E’ accaduto più di una settimana fa ma la notizia è stata resa pubblica solo da qualche giorno: Vladimir Luxuria è stata aggredita e scippata da un gruppo di nomadi alla stazione ferroviaria di Milano Centrale, dove l’ex deputata della XV Legislatura del Governo Prodi si trovava in compagnia di sua sorella, entrambe appena giunte nel capoluogo milanese. Ospite di Barbara d’Urso nella puntata odierna di Pomeriggio Cinque, Vladimir Luxuria, all’anagrafe Vladimiro Guadagno, ha raccontato la triste vicenda accaduta domenica 29 settembre. L’ospitata si è aperta con un video realizzato dalla produzione di Pomeriggio Cinque proprio alla stazione centrale di Milano, dove l’ex parlamentare europea, il giorno del fattaccio, stava recandosi a prendere la metropolitana che avrebbe dovuto portarla agli studi Mediaset di Cologno per partecipare in qualità di opinionista alla prima puntata di Domenica Live. Erano circa le 11 del mattino. Mi trovato con mia sorella alla stazione centrale. Stavo facendo il biglietto della metropolitana per venire qui a Cologno” ha esordito Vladimir, continuando poi: “Le biglietterie automatiche erano assediate da un gruppo di rom” (Maria Monsè a Pomeriggio Cinque: la verità sul bambino che ha travolto con la sua Smart. Leggi qui)

Vladimir Luxuria derubata a Milano: “Per i ladri c’è un’unica etnia: quella criminale”

E’ apparsa molto amareggiata Vladimir che, incalzata dalle domande della conduttrice, ha raccontato per filo e per segno come sono andate le cose quella mattina alla stazione ferroviaria di Milano Centrale: “C’era un gruppo di almeno 20 nomadi che ci osservavano per capire se avessimo borse o qualunque altra cosa per poterci derubare. E così è stato infatti! Dopo aver fatto il biglietto della metropolitana, sono stata scippata da uno di loro. Inizialmente non ho raccontato a nessuno l’accaduto. Non ho neanche sporto denuncia, per il timore di essere accusata di cercare notorietà, ma un giornalista di ‘Libero’ mi ha telefonato dicendomi che un suo amico era presente e ha assistito alla scena. Ecco quindi che la notizia si è sparsa”. Immediato l’intervento di Barbara d’Urso che ha asserito: “Non vogliamo scendere nei dettagli e capire se erano rom o no. Diciamo solo che erano 20 disonesti!”. Dopo un applauso spontaneo da parte del pubblico, Vladimir ha quindi lanciato un appello: “C’è un’unica etnia in questi casi: quella criminale! Facciamo in modo che i turisti si sentano al sicuro” (Floriana Secondi a Pomeriggio Cinque: dichiarazioni scottanti di una mamma single. Leggi qui).

Vladimir Luxuria presenta: “L’Italia migliore”

Dopo la seconda parte del servizio realizzato da un’inviata di Pomeriggio Cinque proprio sul luogo del fattaccio, Vladimir ha presentato il suo ultimo libro intitolato “L’Italia migliore”, invitando infine i telespettatori a sostenere la campagna contro la schiavitù e la prostituzione delle bambine, alla quale si può aderire inviando un sms al numero 45503 per una donazione solidale (Laura Drzewicka in lacrime a Pomeriggio Cinque: sedotta e abbandonata. Leggi qui).

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Pomeriggio cinque

Post Popolari

Scelti per voi

To Top