Connect with us

Gossip

Vespa aggredito verbalmente: Venduto, la Rai è servizio pubblico

Il giornalista Bruno Vespa è stato aggredito verbalmente da una trentina di persone nei pressi del teatro Valle a Roma. Lo “slogan” della protesta è stato: “venduto, la Rai è servizio pubblico“. Nell’era teconologica il video è stato caricato su Facebook e su altri Social Network dopo pochi minuti, inutile dire che dopo altrettanti pochi minuti le riprese in questione abbiano fatto il giro del Web.

Il conduttore di Porta a Porta ha così commentato l’accaduto: “Il video mostra soltanto gli ultimi secondi, quando io mi sono allontanato. In realtà passando davanti al teatro Valle insieme con mia moglie sono stato insultato alle spalle. Sono tornato indietro per affrontare chi mi insolentiva chiedendone le ragioni e dicendomi pronto a una franca discussione. Non è stato possibile e per almeno un quarto d’ora sono stato violentemente insultato da almeno una trentina di persone che urlavano come ossesse. Ci sono testimoni che possono confermarlo

Insultare un giornalista a passeggio con la propria moglie è sbagliato ma è altrettanto sbagliato essere di parte in una rete del servizio pubblico, che la parte sia di sinistra o di destra non ha importanza.. Gli italiani dai giornalisti pretendono la verità, ogni cittadino in piena autonomia deciderà per chi votare avendo a disposizione tutte le informazioni.  (Poi ci si stupisce perchè il Web abbia tanto successo)

A tal proposito prendo spunto da un aggiornamento di qualche minuto fa sul profilo dell’Onorevole Di Pietro: “il servizio pubblico non deve mai essere al servizio dei poteri, di nessun partito. Sono d’accordo e ribadisco oggi il mio appello rivolto a tutti i partiti dell’opposizione affinchè sollecitino i vertici della Rai a riportare Anno Zero nella programmazione della rete pubblica

Chi ritiene che Santoro non debba tornare in Rai perchè di parte non può sicuramente approvare programmi che siano chiaramente orientati dalla parte opposta..

In realtà non è la prima volta che qualcuno attacca Vespa, nel “lontano” 2008 anche Piero Ricca aveva avvicinato il giornalista cercando un dibattito, in quel caso fu lo stesso Vespa a farlo allontanare dalla  sicurezza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top