Connect with us

Gossip

Vasco interviene riguardo la questione Nonciclopedia

Alle 2 della scorsa notte è apparso sulla pagina Facebook di Vasco Rossi l’intervento del cantante riguardo la vicenda con il sito Nonciclopedia. Vasco è rimasto sulla sua linea, le uniche novità, rispetto alle parole di ieri del suo avvocato e del portavoce, riguardano la richista agli amministratori di Nonciclopedia a pubblicare nome e cognome di chi scrive sul loro sito.

Sembra che a questa richiesta sia stato risposto di no. Anche senza nome e cognome chi scrive su internet è facilmente rintracciabile quindi la firma degli articoli non cambierebbe nulla. Vasco ha inserito anche una delle frasi diffamatorie nei suoi confronti che non stiamo a riportare perchè è veramente pesante.

La pagina di Facebook del cantante continua ad essere presa d’assalto, i comunicati dell’avvocato, del portavoce e dello stesso cantante sembrano avere solo peggiorato le cose. Da una parte ci sono i fedelissimi di Vasco che lo difendono e che scrivono quasi sempre in maiuscolo (dimostrazione di quanto poco conoscono il web) e dall’altra persone che commentano a favore di Nonciclopedia e della “libertà”.

Su una cosa si è tutti d’accordo, su Nonciclopedia sono state scritte frasi offensive nei confronti di Vasco Rossi, i fan che lo considerano un Dio si feramano qui. I fan meno superficiali si fanno qualche domanda in più e si pongono dei perchè..

Ad esempio:

Perchè tra tutti i personaggi diffamati su Nonciclopedia è stato proprio lui a chiamare gli avvocati?

Perchè un personaggio come lui si è offeso per una pagina di satira, seppur diffamatoria?

Perchè offende Ligabue ma manda l’avvocato a chi offende lui?

Se si fosse offeso il presidente degli Usa avrebbe fatto bombardare i server che ospitano Nonciclopedia?

Non ha chiesto la chiusura di Nonciclopedia ma come fanno quei ragazzi a difendersi da un “potente” come lui?

Un personaggio famoso non deve accettare il bello e il brutto?

Lui che dice di essere così sensibile non è dispiaciuto di rovinare la fedina penale di quei giovani?

Ma non era lui che cantava Liberi Liberi?

Si potrebbe andare avanti per ore, io sono un fan di Vasco da moltissimi anni, amo la sua musica e ho seguito molti dei suoi  concerti dal vivo. Purtroppo non lo considero Dio ma solo un uomo come gli altri, ogni uomo può sbagliare e in questo caso Vasco (secondo me) ha sbagliato. E’ stato offeso su un sito di satira dove nessuno degli utenti ha mai pensato che ci fossero scritte cose vere e poteva passarci sopra come hanno fatto personaggi più importanti di lui. Ha ragione legalmente ma non per la legge del web..

Le persone comuni sono già stanche di subire i potenti nella vita “reale” , il web è l’unico posto dove siamo ancora liberi e dove siamo tutti sullo stesso piano. Vedere personaggi ricchi e potenti denunciare 4 ragazzini non è bello, anche se ci sono i motivi per farlo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top