Connect with us

Amici

Valerio Scanu contro Amici e Maria De Filippi: in una lettera spiega perché

Valerio Scanu contro Maria De FilippiValerio Scanu e lo scontro con Amici e Maria De Filippi: no alla gratitudine a vita, ecco perché

Valerio Scanu torna a parlare di Amici e di Maria De Filippi. Ma stavolta lo fa in maniera soft, discorsiva e anzi spiega il perché degli attacchi al programma e alla sua conduttrice. Il cantante, attualmente impegnato a Ballando con le stelle, interviene con una lettera aperta. Nella missiva, diffusa dalle agenzie di stampa, replica anche alle accuse di questi ultimi giorni. Dopo le recenti esternazioni su chi ha difeso Amici in merito al caso Morgan, le polemiche non sono mancate. In molti infatti lo hanno accusato di ingratitudine nei confronti del talent show che l’ha fatto conoscere al grande pubblico. Il cantante non ci sta ad essere così etichettato e spiega le ragioni per cui la sua è stata una voce fuori dal coro. Al talent riconosce il merito di averlo fatto emergere ma rivendica il diritto di pensare con la propria testa. Al di là della gratitudine che non può e non deve diventare schiavitù a vita.

Valerio Scanu: “Essere schiavo a vita per riconoscenza, anche no”

In una lunga lettera aperta indirizzata ai suoi fan e diffusa dalle agenzie, Valerio Scanu fa chiarezza in merito agli scontri con Amici e la De Filippi. Il cantante è consapevole del fatto che proprio in quel programma è emerso al grande pubblico. Tuttavia dice no alla riconoscenza a vita che diventa schiavitù del pensiero. “Essere schiavo a vita per riconoscenza anche no”. Inoltre rivendica il fatto di essere rimasto a galla solamente con le sue forze. “Dopo Amici nessuno mi ha regalato nulla”. E prosegue dicendo di essersi rimboccato le maniche, lottando con sacrificio e sudore “anche contro Maria stessa”. Perché “basta uno schiocco di dita della De Filippi o di qualcuno dei suoi per ritrovarvi per strada”. Ed oggi, dopo 8 anni dalla sua partecipazione al talent show di Canale5, è ancora qui e può dire di essere nel pieno della sua attività.

Valerio Scanu e Maria: “Se non entri nelle grazie giuste, l’anno dopo sei finito”

Il cantante sardo infine risponde anche ai tanti fan che hanno preso le difese del talent di Canale5. “Sappiamo bene tutti che se non entri nelle grazie giuste l’anno dopo sei finito!”. Amici, secondo Scanu, non è “la scuola dove i tuoi sogni diventano realtà”. Perché “a mezzanotte la carrozza diventa zucca e ti ritrovi con la scarpetta di cristallo che non potrai più indossare non appena i riflettori su di te si saranno spenti e… avanti il prossimo!”. Parole nettissime, con cui l’artista esprime un nemmeno tanto velato rammarico. Di cosa? Di non essere più stato un pupillo della padrona di casa, probabilmente. Come è accaduto a molti altri tipo Emma o la Amoroso. Sulla De Filippi, infine dice: “L’unica Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina”. Che tradotto significa: non è una divinità, si può anche criticare.

1 Comment

1 Comment

  1. Lucy

    19 aprile 2017 at 19:14

    Tony Stallone mi spiega perchè travisare con questi tipoloni ad effetto? Le costa tanto fare un titolo che rispecchi il senso della dichiarazione di Scanu? Io porrei piuttosto l’attenzione sull’onestà intellettuale di questo ragazzo che in modo sincero e onesto esprime una sua opinione andando controcorrente e prendendosi le responsabilità di ciò che dice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top