Connect with us

Scelti per voi

Un’Altra Vita per Cesare Bocci dopo il dramma della compagna

BOCCI-bocciCesare Bocci racconta la tragedia di Daniela

Siamo abituati a vedere l’attore Cesare Bocci nei panni di Mimì Augello nella serie televisiva Il Commissario Montalbano e in tante altre seguite fiction, come la più recente Un’Altra Vita accanto a Vanessa Incontrada. Ma Cesare Bocci, nonostante il grande successo professionale, ha vissuto momenti terribili a causa di un dramma che ha colpito l’amata compagna Daniela. L’attore 57enne ha rivelato al settimanale Vanity Fair i retroscena della sua relazione con Daniela, dopo l’ictus che colpì quest’ultima nel 2000. Un momento difficile per la coppia, reso ancora più duro dalle parole del medico che disse all’attore: “Mi spiace, ma purtroppo la sua compagna non camminerà più”. Una sentenza che non fece perdere d’animo Cesare Bocci, il quale con una forza ed un’energia che seppe trasmettere anche alla compagna Daniela, non si arrese alle parole di quel dottore. Così l’attore fece tutto il possibile per ridare alla sua amata compagna la forza per riprendersi e ritornare a camminare. Così racconta Cesare Bocci “I primi tempi, quando era sulla sedia a rotelle, per farla camminare me la prendevo sotto braccio e la tiravo su”. La piena guarigione di Daniela arriverà quando Cesare decide di rivolgersi al dottore Leopold Saltuari, neurologo in una clinica dell’Australia. “Daniela in quel periodo stava seguendo  i protocolli sanitari, ma per me era una follia che dovesse fare fisioterapia con i novantenni: avrebbe dovuto trovare stimoli in base a quello che era la sua vita. E infatti Saltuari le chiese: “Lei che cosa faceva prima?”. Andavo in montagna, a cavallo, sciavo. Vabbé la moto può aspettare, però ad andare a cavallo deve ricominciare”. Grazie a così tanta tenacia, Daniela, per la gioia di Cesare Bocci, è riuscita a riprendersi, anche se la coppia non ha mai deciso di convolare a nozze.

Cesare Bocci tra gli attori più amati della televisione italiana

Cesare Bocci ha vissuto una vera e propria lotta accanto alla compagna Daniela, che a causa di un’ictus rischiava di non camminare mai più. Ma, grazie alla fermezza dell’attore, tutto si è risolto per il meglio, anche se solo dopo tanti anni è venuta a galla questa storia. Il motivo è semplice: Cesare Bocci è sempre stato un interprete riservato, dedito al lavoro, tanto da essere a tutti gli effetti uno dei volti più amati del piccolo schermo. In questo periodo, oltre a rivederlo nelle repliche de Il Commissario Montalbano, è protagonista della nuova fiction di Cinzia TH Torrini (che lo aveva già diretto in Elisa di Rivombrosa): Un’Altra Vita. Qui, Cesare Bocci è il dottore Pietro Guarnieri, che accusato di corruzione spinge la moglie, Emma Guarnieri, interpretata da Vanessa Incontrada, a trasferirsi insieme con le sue tre figlie a Ponza da Milano per evitare lo scandalo. Un personaggio ben lontano dalla vita reale per Cesare Bocci, che non ha mai abbandonato l’amore della sua vita nemmeno per un secondo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top