Connect with us

Televisione

Un posto al sole Anticipazioni 28 giugno: Roberto spiega il piano a Tommaso

tommaso-in-barca-un-posto-al-soleANTICIPAZIONI UN POSTO AL SOLE 28 GIUGNO 2013 – Un posto al sole ci ha regalato ieri sera una puntata con un finale assolutamente emozionante, ma non perdetevi quella di questa sera! Come mai? Oggi scopriremo come Roberto ha intenzione di liberarsi di Gloria, o meglio servirsi di Tommaso per eliminare il problema della suocera. Per sapere che cosa ha architettato Roberto dovremo aspettare la visione della puntata, ma sappiamo che Marina è l’unica che non crede alla buona fede di Roberto nell’essersi riavvicinato al figlio Tommaso. E Greta invece? Più di un mese fa vi avevamo riportato un’intervista a Cristina D’Alberto in cui l’attrice che interpreta la giovane moglie di  Ferri aveva detto che Greta stava per svegliarsi, ma quanto dovremo ancora aspettare? Intanto ieri sera è finita la storia d’amore tra Viola e Nicotera e, almeno per il momento, il loro addio è definitivo. Paolo Romano ha però sempre dichiarato di essersi trovato molto bene nei panni del magistrato Nicotera e con i colleghi di Un posto al sole, chissà che nell’autunno non ci sia un ritorno di fiamma! Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe un ritorno della coppia formata da Viola ed Eugenio?

RIASSUNTO UN POSTO AL SOLE 27 GIUGNO 2013 – Dopo aver trascorso una notte di passione, Viola sente il bisogno di chiarire con Nicotera quel che è successo. Viola si è resa conto che la loro storia non può continuare ed è meglio terminarla così dopo essersi amati, piuttosto che trascinarla e finire per odiarsi. Infatti Viola sa quanto Nicotera ci tenga al suo lavoro e non vuole che ci rinunci per lei e non vuole nemmeno lei cambiare i suoi progetti per stare con lui: Viola dice addio ad Eugenio. Serena è costretta a portare Jimmy a casa di Filippo, ma gli dice che se per lui questa è una prova troppo dura allora è disposta a trasferirsi per un po’ a casa di Manuela con il bambino. Filippo invece le chiede di rimanere ed insieme si prendono cura del neonato. Franco spera che Genny gli abbia telefonato per aiutarlo, ma Genny è irremovibile: non vuole testimoniare a suo favore perché ha un altro progetto. L’avvocatessa spiega a Franco quanto è delicata la sua situazione: rischia fino a sette anni se Vanni rimane paralizzato, ma la pena aumenterebbe se invece Caruso morisse.

ROBERTO SPIEGA IL PIANO A TOMMASO – Roberto spiega nei dettagli a Tommaso che cosa dovrà fare per liberarsi di Gloria in un misterioso incidente. Tommaso salpa con Gloria, ignara dei piani del genero. Marina continua a pensare che Roberto stia nascondendo qualcosa. Viola non è sola in questo momento difficile perché la sua famiglia la sostiene in tutto e per tutto, ma anche lei stessa si sente molto più serena dopo aver detto addio a Eugenio Nicotera.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
3 Comments

3 Comments

  1. ornella rota

    28 giugno 2013 at 11:58

    ricapitolando
    // Viola si rivela quel che una volta veniva definito “una donnetta” (al pari della madre; il portiereo che mi pare dovrebbe rappresentare la saggezza popolare napoletana mi pare un po’ stantìo);
    // Le peripezie della famiglia Ferri sono improbabili ma ancora divertenti (però Gloria è una macchietta)
    // Interessante e ben risolta la vicenda Franco/Vanni/Gennaro; stupendo il personaggio di Angela, insopportabile il padre (tra l’altro, non si capisce come Giulia e l’attuale compagna si siano innamorate di uno tanto meschino)
    // noiosi e ripetitivi Otello, famiglia, colleghi. Cioè: se volevate raccontare storie di frustrati va benissimo.
    // senza infamia e senza lode Filippo e Serena, con relativi parenti e complicazioni
    Detto ciò, auguri, buon lavoro e/o buone vacanze
    Ornella Rota

  2. Narya

    28 giugno 2013 at 20:07

    Beh la storia di Viola ed Eugenio è quella che ha vinto il premio Sasi Conte tra tutte le storie di upas quindi evidentemente è stata la + gradita tra tutte quelle votate.
    Quindi.

    Poi davvero tutte le altre storie segnano il passo oramai soprattutto i personaggi storici questa vicenda invece molto bella sia per la storia sentimentale sia per tutte le altre storie legate alle indagini sulla criminalità

  3. Solaris

    1 luglio 2013 at 20:50

    Scusate, eh? Ma c’è bisogno di chiederlo se rivogliamo Eugenio e Viola insieme? Perchè, qualcuno ha dei dubbi? Era dai tempi di Carmen e Filippo che non si vedeva di nuovo una lovestory così bella, così intensa, così appassionante! Anzi, Eugenio e Viola li hanno proprio superati! E in quanti mesi? 5 o 6? Senza contare che in tutto li avremo visti sì e no , quanto, 2 ore? Mai visti due attori così affiatati, in sintonia e così belli da vedere insieme: lui affascinante, alto, con quella fisicità e quell’appeal che rubano la scena, con quello sguardo intenso e dolce quando è insieme a lei e lei minuta ma così bella, allegra e solare, detto per inciso non si era mai vista una Viola così. Dai, ci hanno conquistato tutti! Ma poi il personaggio di Eugenio è così bello umanamente, lo abbiamo visto solo in modo superficiale e invece meritava di essere esplorato completamente e con un lavoro così socialmente importante ci avrebbe dato tante emozioni, mica solo la love story! Non sarebbe stato bello vederlo in azione contro De Maio e Sannitaro? E poi in altre inchieste “gialle”? E invece è stato cacciato via, lo sanno tutti, è inutile che ci raccontino la favola del lupo e di biancaneve!
    A me piacerebbe che Eugenio non solo ritornasse, ma che proprio ci restasse tra i protagonisti! Ma non se ne può mica più delle scemenze di Otelllo, Guido, Renato, mò pure Ornella e Raffaele mi sono scaduti, hanno proprio stufato. Basta! Non sarebbe meglio mandarne qualcuno in pensione definitiva o perlomeno che non fosse sempre lì ad impedire che le altre storie vivano e decollino? Capisco la paura del successo altrui, ma se qualcuno di st’attori vuol bene ad Un posto al sole, si tiri un po’ più in disparte e lasci che Eugenio e Viola lo riportino alla bellezza e all’altezzza di una volta! Per favore! Così com’è ridotto non se ne può più, tanto vale cambiare canale! E pensate poi quando arriva Peluso, miseria, io emigro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top