Connect with us

Televisione

Un medico in famiglia, la serie più bella: scegli la tua stagione preferita

un medico in famiglia 9 anticipazioniUN MEDICO IN FAMIGLIA, L’ERA DI LELE E ALICE – E’ la storica fiction di Rai Uno, i telespettatori ne sono affezionati e dopo anni e anni la seguono ancora appassionatamente: stiamo parlando di Un medico in famiglia, la famosa serie televisiva che ha come protagonisti Giulio Scarpati, Lino Banfi e Margot Sikabonyi. La fiction è giunta all’ottava stagione il cui finale è andato in onda circa due settimane fa. Nonostante i cambiamenti e le varie uscite di scena, il pubblico continua ad amare questa serie, tanto che ne è stata confermata la produzione di una nona stagione. Ma chi ricorda i primi tempi? Tutto è cominciato con il trasloco della famiglia Martini da Roma centro a Poggiofiorito, in periferia. La famiglia, formata inizialmente da Lele, Nonno Libero, Maria, Ciccio e la piccola Annuccia, ha potuto contare sull’aiuto di Cettina (Lunetta Savino), la colf che è rimasta nel cuore di tutti, lo zio Giulio (Ugo Dighero) e la zia Alice (Claudia Pandolfi), sorella di Elena, moglie defunta di Lele. Nonostante le varie relazioni di entrambi, Lele e Alice sono sempre stati innamorati l’uno dell’altra, ma non hanno mai avuto il coraggio di dichiararsi, fino a quando lui, durante il finale della prima stagione, è corso in aeroporto, ha raggiunto la cognata e la confessato di amarla davanti a tutti gli altri passeggeri. E’ stato uno dei finali più emozionanti di Un medico in famiglia, segnando così la storia di due dei personaggi preferiti dal pubblico. Nella seconda stagione Alice si è trasferita a casa Martini, ha sposato Lele e ha partorito due gemelli, Elena e Libero. Tutti ricordano la famosa scena durante la quale Cettina e Maria, in ascensore, hanno aiutato Alice a dare alla luce i piccoli.

UN MEDICO IN FAMIGLIA, MARIA E GUIDO – Dopo il grande finale della seconda stagione, gli attori Claudia Pandolfi e Giulio Scarpati hanno deciso di abbandonare la serie, così Lele, Alice e i piccoli gemelli sono partiti per l’Australia per la ricerca del dottor Martini. A Poggiofiorito nel frattempo è arrivato Guido Zanin (Pietro Sermonti), il nuovo medico della Asl in cui lavorava Lele. Guido e Maria si incontrano per la prima volta all’università di lei perché lui cercava una camera in affitto e tra i due è subito colpo di fulmine. Guido va a vivere dai Martini, ma con Maria ancora non succede nulla, data la differenza d’età e la paura di una reazione da parte di Nonno Libero che ha tutta la responsabilità della famiglia. Intanto Cettina conosce Torello (Francesco Salvi) e lo sposa, dimenticando così Giacinto (Enrico Brignano). Nonostante Guido intraprenda una relazione con Carlotta (Martina Colombari), sua collega alla Asl, non è mai riuscito a togliersi Maria dalla testa. Così, verso la fine della terza stagione, lui riesce finalmente a trovare il coraggio di dichiararsi e si mettono insieme. Le famose parole “Tu vuoi capire che io ti amo?” contribuiranno a rendere epica la loro storia d’amore che, tra alti e bassi, continua fino alla quarta stagione, quando i due si sposano e per l’occasione torna anche Lele (Giulio Scarpati). La quinta stagione si apre con l’assenza di Maria e Guido che sono partiti per l’Africa, mentre Cettina è diventata madre di Eros. A Poggiofiorito arrivano Emilio e Sarita, due medici totalmente diversi che si innamoreranno perdutamente l’uno dell’altra, anche se lui è già promesso sposo di un’altra. La sesta stagione è l’era dei ritorni: tornano infatti Maria, Guido, Lele e Giulio. Maria e Guido sono sposati e aspettano un bambino, Lele ha divorziato da Alice ed è tornato a Poggiofiorito con i gemellini, e Giulio ha aperto una cioccolateria di fronte casa Martini. Tuttavia non ritroviamo Cettina che è creduta morta durante un viaggio e il suo posto viene preso da Melina (Beatrice Fazi), sua cugina. In realtà Cettina aveva perso la memoria ed era partita per l’America, ma grazie all’amore di Lele, Libero e gli altri, riesce a ricordare chi fosse e si trasferisce al Nord insieme a Torello ed Eros. Lele, dopo la fine della sua storia d’amore con Alice, si innamora di Bianca (Francesca Cavallin), sorella di Giulio. I due si mettono insieme e si sposano durante il finale della settima stagione. Questa inizia con il dolore di Maria per la morte di Guido durante un incidente stradale. Sono passati anni da allora, ma Maria non riesce ad andare completamente avanti, fino a quando non conosce Marco (Giorgio Marchesi) che le conquisterà il cuore. Nel frattempo Ciccio, che era stato abbandonato all’altare da Miranda, si sposa con Trecy e i due scoprono di aspettare due gemelli. Anche Annuccia conosce il primo amore con Gianfilippo Colla (Lorenzo Federici), tanto che con lui perde la verginità.

UN MEDICO IN FAMIGLIA, L’OTTAVA STAGIONE – L’ottava stagione di Un medico in famiglia si apre con l’annuncio di nozze di Marco e Maria, la partenza di Ciccio e Trecy e le gravidanze di Bianca e Melina. Tuttavia l’armonia di casa Martini viene rovinata dall’arrivo dell’imprenditore Magnani, intento a demolire la loro abitazione per i propri interessi. Il figlio dell’imprenditore, Roberto Magnani (Alessandro Tersigni), è un ex compagno di scuola di Maria, da sempre innamorato di lei. Quando Marco e Maria si lasciano a seguito delle bugie di lui, Roberto si fa avanti riuscendo a conquistarla. I due si mettono insieme, ma Maria capisce di amare ancora Marco così decide di tornare con lui. Nel frattempo Annuccia, che si fa chiamare Anna, conosce Emiliano (Edoardo Purgatori) e nonostante la differenza d’età e le varie difficoltà, si innamorano e alla fine riescono a stare insieme. I telespettatori si sono innamorati di questa nuova coppia, sorprendendo anche gli autori della serie che hanno confermato la presenza dei due anche per la prossima stagione. Per sapere qualcosa sulla nona stagione di Un medico in famiglia cliccate qui. Durante il finale di stagione, Bianca dà alla luce Carlo, Marco e Maria si sposano e casa Martini è salva. Otto stagioni di Un medico in famiglia durante le quali abbiamo pianto, riso, ci siamo emozionati e divertiti. Otto stagione che hanno lasciato il segno dentro ognuno di noi. Ora a voi la difficile scelta: qual è la serie che vi è rimasta nel cuore?

[poll id=”130″]

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
8 Comments

8 Comments

  1. Maria Giovanna incarbona

    2 giugno 2013 at 16:33

    Sono infinitamente meravigliosi….li rivedrei ogni giorno tutti!!!mi piacerebbe tanto poter trovare tutti i cd dalla prima stagione all’ultima ma mondo come fare…kmq sono sempre straordinari!!!!

  2. michettivale@alice.it

    5 giugno 2013 at 00:17

    chi ha scelto dalla 5 in poi dev’essere fuori di testa… senza Guido e Libero questa serie non ha senso. le prime tre erano di uno spassoso indicibile… con la quarta si era chiuso un cerchio, non aveva nessun senso continuare

    • marinellaa

      7 giugno 2013 at 17:21

      nella quinta non manca Libero ma Lele, comunque concordo che tra le serie la quinta è stata la peggiore, non avevanè capo nè coda!

  3. Barbi

    5 giugno 2013 at 15:38

    Io confesso di averlo inziato a guardare dalla 7 stagione. Infatti adoro Maria e Marco. Ognuno ha i suoi gusti

  4. giuseppe

    17 giugno 2013 at 20:19

    La prima,la seconda e la terza serie stupende,un gioiello sacro e prezioso della tv italiana,nel tempo rovinato e reso mera bigiotteria. come non ricordare lo spassosissimo lele,il senzazionale libero, e poi la bella alice…il divertente giulio… l’insostituibile cettina,la schizzinosa enrica solari,un ciccio mai simpatico che in quelle prime serie pero’anche lui era bravissimo nei panni del bart Simpson della situazione…insomma storie,interpretazioni e comicita’altissime meritevoli di grande nostalgia.Oggi e’tutta un’altra storia,ecco servito il brodo allungato che non sa’di niente.comicita’demenziale che non fa piu’ridere nessuno per quanto ridicola,sceneggiatura priva di idee e banale,tutto fidanzati,fidanzatini tradimenti e riappacificazioni,personaggi dal carisma e dalla personalita’nulle come marco levi o attori antipatici che vogliono sembrare simpatici come la colf melina… insomma da tutti i punti di vista le ultime serie sprofondano qualitativamente.persino lele nella 7e l’8 serie sembrava lo sbiadito riflesso di quello che era stato nelle prime serie.insomma un vero peccato forse hanno ragione la pandolfi e la savino quando dicono che sarebbe stato meglio interrompere dopo le prime due serie o al limite considerando la gradevolezza di personaggi come guido o torello alla sesta pur facendo volentieri a meno della quinta,il livello piu’infimo quasi a paro passo con la settima e l’ottava serie adatto solo ad adolescenti in crisi ormonale.A questo punto,rassegnatomi ormai da tempo,nella nona stagione aspetto con ansia i risvolti amorosa della antipaticissima annuccia,proprio… ed un,perche’no..parto trigemellare del cane domestico…

    • Sandra Scarpetti

      17 giugno 2013 at 23:50

      Devo ammettere, purtroppo, che sono d’accordo con te. Dico purtroppo perché ho amato sin da subito Un medico in famiglia, ma da tempo ha perso quel qualcosa in più che lo caratterizzava.

  5. sara

    25 giugno 2013 at 17:58

    secondo me e un telefilm fantastico,poi e bello come recita edoardo purgatori

  6. luca

    23 giugno 2017 at 01:06

    giuseppe, parole sante, descrizione perfetta, infatti io ho nel cuore solo la prima e la seconda, tutte registrate su dvd e continuo a rivedermele, e avevano un atmosfera bella, allegra, di battute pulite, cn mentalità di altri tempi, con tutti attori che ti davano un idea di persone x bene, c’era un idea di famiglia, semplice, la stessa atmosfera che avevo io a casa mia coi miei genitori quando avevo io l’età di Ciccio, (io sono del 1976)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top