Connect with us

Scelti per voi

Tu si que vales: la storia di Maximilian commuove, Gerry in lacrime

maximilian_sontacchi_tu_si_que_valesChi è Maximilian Sontacchi: la storia che ha commosso Tu si que vales.

Tu si que vales, puntata dopo puntata, è in grado di emozionare. Come non ricordare l’esibizione di Shari Noioso, lo scorso sabato? Ieri sera il protagonista assoluto è stato Maximilian Sontacchi, un giovane ragazzo di 27 anni che si è presentato sul palco della trasmissione di Canale 5 raccontando la sua storia, ma soprattutto il suo progetto. Maximilian, nonostante sia paralizzato, riesce ad andare in moto sui circuiti. Qualcosa di semplice e banale per una persona che non soffre di disabilità, ma non nel suo caso. La sua esibizione (qui il video), ma soprattutto la sua storia hanno fatto commuovere il pubblico e la giuria, tanto che Gerry Scotti era in lacrime dopo le sue parole.

Maximilian Sontacchi: la sua storia a Tu si que vales.

Maximilian Sontacchi ha 27 anni. Quando era poco più che un adolescente, dieci anni fa, una macchina contromano l’ha colpito ed è scappata via, senza prestare soccorso. Arrivati gli aiuti, il ragazzo è stato trasportato in ospedale dove è rimasto in coma. Giorni difficili, ma poi il miracolo e il risveglio. Certo, Maximilian è rimasto paralizzato, ma come lui stesso afferma si sente fortunato poiché ha avuto una seconda possibilità, come accade solo nei film. Questo incidente gli ha fatto vedere le cose da una nuova prospettiva, gli ha permesso di recuperare il tempo perso, di vivere al fianco delle persone che gli vogliono bene e che non l’hanno mai abbandonato in queste difficoltà. Adesso vive un secondo come un’ora, vive tutte le emozioni più amplificate. Questo incidente l’ha reso un ragazzo migliore e gli ha fatto iniziare un importante progetto.

Maximilian Sontacchi: il suo progetto.

Maximilian Sontacchi, tre mesi fa, ha creato la prima scuola per disabili di drifting, una disciplina automobilistica dove, però, le macchine sono molto costose. Il ragazzo ha avuto un crollo lo scorso anno, ma poi ha recuperato ed ha deciso di prendere la patente per la moto diventando, così, il primo paraplegico in moto in Italia. Maximilian, ora, vuole combattere per dare la possibilità ad ogni ragazzo paraplegico di tornare in moto. Una storia ed un progetto che hanno emozionato tutto il pubblico di Tu si que vales.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top