Connect with us

Scelti per voi

Tu si que vales, il colloquio di Giovanni: Maria in lacrime

giovanni_giacomo_tu_si_que_valesVideo colloquio Giovanni e il fratello.

Ancora emozioni a Tu si que vales. Il programma Mediaset, sabato dopo sabato, regala esibizioni in grado di colpire e commuovere il pubblico, proprio come quella di ieri sera. Sul palco si sono presentati Giacomo e Giovanni Mazzarioli, due fratelli di Castelfranco Veneto. Giovanni, 12 anni, è affetto dalla sindrome di Down e ha sviluppato con il fratello maggiore un rapporto unito che li lega in modo indissolubile, come è possibile notare dai loro sguardi complici. Giacomo si è messo in prima linea per presentare il fratellino e la sua vita al mondo intero. L’esibizione di ieri (qui il video) a Tu si que vales ha emozionato tutti, giuria compresa.

Giacomo e Giovanni: dal mondo virtuale a Tu si que vales.

Giacomo e Giovanni Mazzarioli erano già famosi nel mondo virtuale grazie a The simple interview, ovvero un cortometraggio di poco più di cinque minuti che ha avuto un grande successo su youtube. Nel video, Giacomo intervista il fratellino Giovanni per un colloquio di lavoro, ma le risposte del ragazzino di 12 anni non soddisfano ciò che viene richiesto. Giacomo, con l’aiuto delle due sorelle, vuole dimostrare che le persone affette dalla sindrome di Down hanno bisogno di affetto e amore per poter dimostrare il loro vero potenziale e dare il meglio in ogni occasione, proprio come fa Giovanni nella sua quotidianità in famiglia. Anche Le Iene si sono dedicate a questa coppia di fratelli che, adesso, ha commosso il pubblico di Tu si que vales. Lacrime per Maria De Filippi che li ha trovati straordinari, ma Giacomo ha detto che non fanno nulla di speciale e che mostrano solo come sono realmente, nella vita di tutti i giorni circondati dall’energia del piccolo Giovanni che, anche sul palco, non si è sottratto a fare divertenti scherzi al fratello maggiore.

Giacomo e Giovanni: il successo a Tu si que vales.

Inutile dirlo, Giacomo e Giovanni Mazzarioli sono stati premiati sia dalla giuria che dal pubblico di Tu si que vales. Molti i commenti arrivati tramite i social network con parole emozionanti per questo forte legame che lega i due fratelli e per l’iniziativa di Giacomo che, nonostante la giovane età, ha portato avanti un progetto di cui andare fieri per il bene del fratello minore.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top