Connect with us

News

Titanic salpa nel 2016: la nave gemella è in costruzione

titanic-2-Titanic II salperà nel 2016: una copia esatta del transatlantico del 1912

Non è uno scherzo, ma pura verità. Dopo la messa in onda del film Titanic su Canale 5, il pubblico italiano ha riportato a galla i ricordi del famoso transatlantico affondato in una gelida notte del 15 Aprile 1912. Il Titanic infatti non è mai giunto al punto di destinazione, ovvero New York, e quasi 1500 persone sono morte nel tragico incidente rimasto nella storia. Ci spostiamo nel 2016 e, stando a quanto detto sul Guardian durante una conferenza americana, Clive Palmer, un multi milionario ed imprenditore minerario australiano, ha deciso di riportare in vita il sogno del Titanic: un nuovo transatlantico che prenderà il nome di Titanic II e che, si spera, possa ripercorrere la stessa rotta mai conclusa della nave madre. Ma vediamo in dettaglio tutte le informazioni che abbiamo appreso in merito.

Titanic concluderà il suo viaggio: il via al progetto

Stando alle notizie reperite, il Titanic II sarà una copia esatta dell’originale. La storia la sappiamo tutti, quindi si spera che dagli errori del passato si possa imparare avendo, oltre a questo, un bagaglio culturale e ingegneristico di oltre 100 anni. Se il Titanic affondò a causa della collisione con un iceberg, nel remoto caso che questo possa ripetersi, il multi milionario ha già affermato che il nuovo transatlantico coprirà il numero esatto con le adeguate scialuppe di salvataggio. Il Titanic II farà il suo primo viaggio inaugurale a fine del 2016, partendo da Southampton, in Inghilterra, fino ad arrivare a New York, ripercorrendo la stessa rotta del lontano 1912.

Titanic II come Titanic: tutte le differenze e le migliorie

Il signor Palmer inoltre pare aver promesso ai futuri passeggeri del transatlantico, di poter rivivere il sogno del Titanic con nuovi comfort che la tecnologia ci ha gentilmente regalato nel corso del tempo. Parliamo quindi di aria condizionata, un eliporto ed un ospedale di bordo, oltre alla distinzione di prima, seconda e terza classe. Per il resto sarà come tornare indietro di un secolo, inoltre il design interno rispecchierà quello che, un film come Titanic ci ha fatto sognare: mobili d’epoca, lampadari cristallini, e quella magica aria che ha fatto sì che un giovane senza quattrini come Jack, abbia potuto conquistare il cuore della nobile Rose. Chissà se qualche amore potrà sbocciare sulle note di una nuova avventura romantica e, speriamo, con un lieto fine.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top