Connect with us

Scelti per voi

The Walking Dead 5×04: notizie shock su Beth

beth-greene-the-walking-deadLe dichiarazioni shock di Padre Gabriel

Il terzo episodio di The Walking Dead andrà in onda questa sera in italiano col titolo Four walls and a Roof. Lo scorso episodio era finito in maniera decisamente shockante: Gareth e i suoi hanno divorato, con estrema tranquillità, una gamba di Bob, rapito poiché uscito per qualche istante dalla chiesa, il nuovo luogo di rifugio che aveva accolto i nostri sopravvissuti. Seth Gilliam è Padre Gabriel ed è proprio lui, salvato da un’orda di zombie, a consigliare a Rick & Co. di rifugiarsi nella sua chiesa. Ma, come sospettano Rick e Carl, anche il Padre ha un terribile segreto da confessare: anche Gabriel è stato costretto ad uccidere qualcun’altro pur di salvarsi.

Finalmente sapremo cos’è successo a Beth Greene

Il quarto episodio della quinta stagione di The Walking Dead, dal titolo Slabtown sarà Beth-centrico. Infatti, finalmente, scopriremo che la figlia di Hershel è ancora viva e che fine abbia fatto. Nel promo vediamo proprio Beth riaprire gli occhi e scopriamo che la biondina si trova all’interno di un ospedale e dalla sua espressione capiamo che non ha la minima idea di dove si trovi e di cosa le stia succedendo. L’interno dell’ospedale sembra essere un luogo sicuro, nonostante i walkers cerchino di entrare; Beth, infatti, prova a scappare ma riesce a sfuggire per un pelo agli zombie che si trovano davanti al cancello. Poco prima che il video finisca, vediamo Beth che viene presa a schiaffi da quello che sembrerebbe un ufficiale di polizia. Tutto ci lascia intendere che all’interno di questa struttura ospedaliera i “carcerieri” di Beth eseguano degli esperimenti sui sopravvissuti; non sarà facile uscirne viva ma soprattutto senza pesanti traumi. Ma presto non sarà nemmeno più sola; infatti, anche Carol sarà rapita da questi misteriosi carcerieri..

Ecco il video promo del Quarto Episodio di The Walking Dead:

https://www.youtube.com/watch?v=athLR_HcIQg#t=20

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top