Connect with us

Musica

Stash dei The Kolors: “Sanremo per andare oltre l’inglese, Elisa mi sta consigliando…”

elisa e stash dei the kolorsThe Kolors al Festival di Sanremo 2018, dovranno cantare “eccezionalmente” in italiano. Quando Maria De Filippi diceva riferita a loro: “No i vincitori di Amici al teatro Ariston”.

Stash: “Sanremo per uscire dalla gabbia dell’inglese”

Finora la band di Amici 14 aveva cantato solo in italiano. Ma ovviamente al Festival non è possibile. “La nostra finora non era stata una resistenza verso Sanremo, non abbiamo aspettato perché faceva figo. Semplicemente non avevamo la canzone giusta in italiano – racconta il frontman Stash all’Ansa – Essere al Festival con Frida rappresenta l’evoluzione sonora dei Kolors del 2018, provando a comunicare quello che abbiamo dentro nella nostra lingua”.

Non è la prima volta in cui Stash canta in italiano: “La mia voce c’era già in Assenzio, il brano di Fedez e J-Ax. Quello che mi preoccupava era la sonorità in italiano: ma non sento differenze e le frequenze sono le stesse”.

E il cantante aggiunge che ha sempre scritto in italiano “anche ai tempi del successo di Everytime. L’inglese risultava più in linea con concetto sonoro della band. Alla lunga però era come sentirsi in una gabbia. Forse inconsciamente ho sempre desiderato andare al Festival: se sei italiano Sanremo è sempre Sanremo…”.

The Kolors, Frida la canzone di Sanremo 2018: perché si chiama così

Il brano “non è solo per teenager. Sanremo ci dà la possibilità di presentarci a una platea molto ampia, di avvicinarci anche alla signora che mi ferma al supermercato”, aggiunge Stash.

La Frida del titolo è Frida Kahlo, la pittrice messicana, icona delle battaglie per i diritti delle donne: “La nostra non è una lezione di storia dell’arte. Ma il modo di raccontare l’amore contemporaneo, le sfide all’interno della coppia. Cercavamo un paragone con bel significato. E Frida rappresenta la positività, l’esempio perfetto di risoluzione dei momenti negativi in positivo”. Il testo è stato scritto da Davide Petrella, giovane autore tra i più richiesti del momento, che ha firmato Vorrei ma non posto di Fedez e J-Ax, Pamplona di Fabri Fibra, Fenomenale di Gianna Nannini, Logico di Cesare Cremonini.

The Kolors: niente nuovo album ma c’è il tour, Elisa supporta Stash

The Kolors al momento non hanno un disco in uscita, neanche una ristampa dell’ultimo album You, uscito a maggio scorso (“Non ci interessava come operazione”), ma dopo Sanremo sono pronti a rimettersi in moto per un tour.

A supportare Stash in questa nuova fase la sua ex coach nel talent di Canale 5, Elisa: “Da tempo si aspettava questo mio salto. Mi sta dando consigli, anche su come scrivere in italiano. Quest’estate ero partito dall’inglese per poi tradurre, poi ho capito che bisogna concentrarsi sul suono della voce”.

Quando Maria De Filippi non voleva The Kolors in gara a Sanremo

Dopo la finale di Amici 14 Maria De Filippi disse in conferenza stampa: “I The Kolors andranno al Festival? Spero di no. Basta con questa rottura di scatole che i vincitori di Amici debbano necessariamente andare a Sanremo. Cerchiamo di non mettere piede all’Ariston per un po’, che fa bene anche a noi: ogni anno i ragazzi usciti da Amici che si presentano a Sanremo vengono programmaticamente dati per superfavoriti al televoto e criticati dai puristi perché a detta loro ‘Non c’è gara, vince il tizio di Amici‘”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top