Connect with us

Stasera in Tv

The Following anticipazioni settimo episodio in onda questa sera

The-following-arriva-in-italiaLA SERIE PIÙ ATTESA DELL’ANNO – Il settimo episodio di The Following arriva in Italia, dopo soli quattordici giorni della messa in onda della versione originale, andata in onda su Fox Usa. Il settimo episodio di The Following, “Faccia a Faccia” verrà trasmesso questa sera su Mediaset Premium (Premium Crime, canale 324), e domani sera, martedì 19 marzo, su Sky (Sky Uno, canale 109). Nel sesto episodio “La caduta“, Emma, senza dir nulla agli altri due, porta via Joey mentre Paul e Jacob litigano davanti ad Hardy. La polizia fa irruzione, ma due dei “follower” prendono posto di due agenti della SWAT, permettendo a Paul e Jacob di scappare. Nel frattempo, anche Claire viene tenuta in ostaggio da un seguace di Joe in un magazzino remoto, che la seguiva tutti i giorni,che aveva il compito di portarla nella casa dove era nascosto il figlio. Il sequestratore le confida che Carroll vuole che lei sopravviva.

THE FOLLOWING SPOILER 1×07 “FACCIA A FACCIA” – Olivia, l’avvocato di Carroll, ha fatto richiesta ed ha ottenuto il trasporto del suo assistito in un’altra prigione. Gli agenti dell’FBI sono diffidenti nei confronti del trasferimento e monitorano tutte le fasi, salvo per l’uscita effettiva del furgone. Il furgone viene fermato e controllato sulla strada, ma l’agente Parker scopre che Carroll non è dentro. Hardy accusa il direttore, che gli confida che i seguaci di Carrol hanno rapito sua figlia, e per questo ha agevolato la fuga. Olivia, dopo aver accompagnato il fuggitivo, è costretta da Carroll a chiamare Hardy: lui la strangola mentre Hardy ascolta. Hardy e Weston arrivano sulla scena e per seguire Carroll in un edificio in cui Carroll rivela che aveva pianificato tutto questo per “anni” prima di fuggire. Con l’aiuto di un seguace, Joe arriva a una casa dove decine di seguaci sono lì per accoglierlo, fra cui Joey, che vede per la prima volta dopo tanto tempo.

JAMES PUREFOY DIFENDE LA SERIE – La nuova serie tv FOX ha attirato su di sé tante critiche per le scene che secondo qualcuno “incoraggerebbero la violenza”. A difendere il telefilm firmato da Kevin Williamson dalle accuse di violenza gratuita scende in campo l’attore che dà vita al serial killer Joe Carroll protagonista di The Following. Un’importante rivista online ha intervistato l’attore che dà via al personaggio di Joe, James Purefoy che  negli States è famoso anche per la sua interpretazione di Marco Antonio nella serie dell’emittente HBO “Roma”. Inizia spiegando che adora interpretare ruoli da “cattivo”, visto che: “Il pubblico mi trova più interessante come un cattivo ragazzo. Mi fa piacere. Il diavolo ha sempre la meglio”. Continua dicendo: “Abbiamo sempre visto delle scene violente, in tv ne traggono dei telefilm, si gioca a Call of Duty, ma questo c’entra direttamente con le tragedie a cui l’America deve far fronte ogni anno? Bisogna far qualcosa per evitarle, non voglio che ci vada di mezzo improvvisamente mio figlio o il figlio di qualcun altro. Bisogna creare delle “infrastrutture sociali”, spendere soldi nella cura delle persone e soprattutto in quella mentale. Cosa sarebbe successo se l’autore della sparatoria nella scuola elementare Sandy Hook avesse avuto le giuste cure mentali? Nessuno può dirlo, ma forse qualcosa sarebbe cambiato. E le persone invece di preoccuparsi dei suoi comportamenti allarmanti prima del fatto si focalizzano sull’arma che ha rubato a sua madre, è assurdo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Stasera in Tv

Post Popolari

Scelti per voi

To Top