Connect with us

Stasera in Tv

The Following anticipazioni episodio 15 in onda questa sera

The-following-arriva-in-italiaLA SERIE PIÙ ATTESA DELL’ANNO – Il quindicesimo ed ultimo episodio di The Following arriva in Italia, dopo soli quattordici giorni della messa in onda della versione originale, andata in onda su Fox Usa. Il quindicesimo episodio di The Following, “Capitolo Finale” verrà trasmesso questa sera in prima tv su Mediaset Premium (Premium Crime, canale 324), e domani sera, martedì 14 maggio, su Sky (Sky Uno, canale 109). Nel quattordicesimo episodio Ryan, Parker e Weston si preparano a prendere d’assalto la residenza dei seguaci, ma Joe ha già un piano di fuga in azione. I seguaci infatti scappano senza farsi notare, e creano un diversivo al centro di evacuazione della città, che causa il panico tra i residenti e porta ad un pericoloso rapimento di Debra Parker, che verrà sepolta viva.

THE FOLLOWING ANTICIPAZIONI 1×15 “CAPITOLO FINALE” –  Joe Carroll continua la sua storia, e porta Claire su un’isola appartata. Nel frattempo, l’agente Parker è ancora dispersa. Un bambino viene trovato con una maschera di Poe, con un numero di telefono scritto all’interno, che metterà in contatto Hardy e Parker. L’FBI trova l’auto che Parker aveva descritto e vengono attaccati da un cecchino. Ryan cattura il cecchino e lo interroga sulla sorte di Parker. Ryan e Mike dopo averlo picchiato,  lo costringono a rivelare la posizione di Parker. Arrivano sul luogo e trovano solo due pale e della terra appena mossa. Dopo aver scavato, trovano la bara. la aprono, ma purtroppo è troppo tardi, lei è morta. Il cecchino ride beffardo, perchè non hanno gatto in tempo, ma nonostante i ripetuti appelli di Mike, Ryan uccide l’uomo sparandogli in testa. Durante la chiamata, Ryan trova nella bara e trova la storia incompiuta di Carroll. Il manoscritto dice a Ryan dove andare da solo per la sua resa dei conti finale con Joe. Mikes cerca di ragionare con Ryan a lasciarlo andare con lui, ma Ryan lo minaccia con la pistola e lo obbliga a farsi da parte. Alla posizione descritta, Ryan incontra Emma, ​​e dopo un breve dialogo viene drogato e portato sull’isola dove Carroll tiene sotto sequestro Claire. Ryan riesce a fuggire, lotta con Carroll, finendo in uno scantinato pieno di serbatoi di benzina, uno dei quali viene colpito da un proiettile vagante, l’edificio prende fuoco e Joe viene intrappolato fra le fiamme. Ryan corre fuori, l’edificio esplode, senza che Carroll riesca a fuggire. Dopo l’arrivo dell’FBI, Ryan salva Claire e la porta al suo appartamento. Con Claire nell’altra stanza, l’ex fidanzata di Ryan, Molly, si presenta e lo colpisce allo stomaco, rivelando che lei è una seguace. Quando Claire entra nella stanza, Molly pugnala anche lei nella schiena, lasciando Ryan morente a terra.

IMPRESSIONI FINALI SULLA SERIE – La serie è stata pubblicizzata tantissimo, e dopo il pilot molto bello e coinvolgente, tutti ci aspettavamo una serie di alto livello. In realtà però non è stato così. The Following infatti è costellato da gravi errori di sceneggiatura, e l’unica nota buona è la partecipazione di un grande attore come Kevin Bacon, capace di tenere in piedi una serie, nonostante i copioni mediocri. Anche l’altro protagonista, James Purefoy, ha deluso profondamente. Se nel pilot era sembrato un “cattivo perfetto”, con tanto carisma e un piano ben definito, con l’andare degli episodi ha perso credibilità. Ci avevano pure illuso scomodando Poe, che, escluse le prime puntate, è stato tirato fuori sporadicamente, giusto per creare una sorta di collante fra quella che era l’idea originale della serie e quello che stava diventando. Il piano si è rivelato inconcludente, oltre che non è mai stato chiaro a nessuno. Le due compagini a confronto invece, non erano assolutamente credibili: l’FBI costellata da agenti inetti, mentre i “followers” sembravano più interessati a vivere felici in una casa in campagna piuttosto che fare gli assassini. Una serie può piacere o non piacere, ma quando si vede un crime, la cosa più importante è che la storia sia credibile, e The Following non lo è mai stato. Se volete vedere dei veri crime, puntate su dei cult come The Shield o The Wire, noterete la differenza. E se vi è piaciuto, mi dispiace, ma avete dei pessimi gusti per quanto riguardano le serie tv.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Stasera in Tv

Post Popolari

Scelti per voi

To Top