Connect with us

Televisione

Terremoto Emilia, ultime notizie 25 giugno: ancora scosse lievi, il bilancio dei danni, il Concerto per l’Emilia

emilia romagna terremoto aggiornamentiEMILIA ROMAGNA – TERREMOTO – VOGLIA DI NORMALITA’. Continuano le scosse di assestamento nelle zone colpite dal sisma anche se di lieve magnitudo.  Anche nella giornata di ieri, il tremore della terra non è mancato: scosse lievi, di magnitudo non superiore ai 2.1 gradi della scala Richter, che non hanno destato la preocupazione degli esperti. L’epicentro è stato localizzato sempre nella provincia di Modena, nei comuni di Cavezzo, Mirandola, Medolla, San Prospero, Concordia sulla Secchia. L’incubo terremoto sembra lentamente dissolversi ma non finiscono di certo le emergenze. La prima e più importante riguarda le persone nelle tendopoli e poi si deve pensare alla ricostruzione. Bisogna partire dunque dalla stima dei danni che sono ingenti.

IL BILANCIO DEI DANNI – LE ATTIVITA’ ECONOMICHE – LE ISTITUZIONI. Se dovessimo scegliere un’immagine simbolo del terremoto in Emilia non potrebbe essere che quella della torre del duomo di Mirandola, spaccata a metà; caduta dopo la terribile scossa di 6 gradi della scala Richter che ha sconvolto la regione il 29 maggio scorso. Il patrimonio artistico culturale della regione è stato terribilmente colpito e molti edifici sono stati irreversibilmente danneggiati. Per affrontare l’emergenza c’è bisogno di dare una nuova spinta all’economia; bisogna ricostruire fabbriche, dare sostegno agli imprenditori ed aiutare i privati a recuperare oltre alle loro abitazioni, la loro vita, andata in frantumi, quasi un mese fa. In questi giorni il sostegno del Governo alle popolazioni colpite dal sisma è stato assicurato; la prima assistenza è stata celere ed accurata: ma adesso in Emilia Romagna si chiede altro. Ci si domanda quando, questa terra fertile e produttiva potrà vedere la sua economia rifiorire. Gli imprenditori, quelli che hanno potuto, hanno lasciato le zone colpite per aprire le proprie attività da qualche altra parte, ma giurano che si tratta di un’iniziativa provvisoria e temporanea. I danni sono ingenti ed ancora provvisori, soprattutto quelli al patrimonio artistico-culturale della regioni, con oltre 1330 segnalazioni. Gli edifici laddove è stato possibile, sono stati messi in sicurezza (in attesa della ricostruzione), per evitare che, in seguito a nuove scosse, potessero ulteriormente danneggiarsi.

IL CONCERTO PER L’EMILIA – IL DALAI LAMA. Una regione sospesa, l’Emilia che vive in una dimensione di attesa che deve presto trasformarsi nella realtà della ricostruzione. Così anche il Dalai Lama, in visita ieri in Emilia, ha dichiarato che donerà 50mila dollari a questa terra disastrata. Intanto tutto è pronto per il Concerto per l’Emilia che si terrà questa sera, in diretta dallo stadio Dall’Ara di Bologna per aiutare le popolazioni colpite dal sisma, con una raccolta fondi. La diretta su Rai Uno a partire dalle 21.10. Un grande evento ideato da Guccini e Beppe Carletti e presentato da Fabrizio Frizzi al quale parteciperanno: Zucchero, Ligabue, Caterina Caselli, Samuele Bersani, Paolo Belli e gli Stadio.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top