Connect with us

Televisione

Terremoto Emilia, Ultime notizie 13 Giugno 2012: altre nove scosse nella notte

terremoto-emilia

TERREMOTO EMILIA ULTIME NOTIZIE – Aggiornamenti e ultime notizie sul terremoto in Emilia oggi, 13 Giugno 2012. Dopo le scosse dell’altra notte, anche quella appena passata per gli oltre 16 mila sfollati non è stata una notte tranquilla. La terra ha continuato a tremare e tra la mezzanotte e le 6 di questa mattina sono state registrate altre nove scosse. Secondo i dati forniti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la socca più forte è stata avvertita intorno alle 3.30 con 2.8 di magnitudo. L’epicentro è stato registrato a quasi 5 km di profondità e ha toccato i comuni già colpiti dal terremoto in precedenza, soprattutto quelli del 20 e 29 Maggio: Moglia e San Giacomo delle Segnate, di Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Mirandola, Novi di Modena e San Possidonio. Lo sciame sismico non lascia in pace la Pianura Padana.

TERREMOTO EMILIA CONTINUE SCOSSESolo ieri il terremoto aveva continuato a seminare terrore tra gli sfollati. Tra le tante scosse registrate, quella dell’altro ieri, ha fatto pensare al peggio, visto che ha toccato i 4.5 di magnitudo. Tanta paura, ma al momento non sono stati registrati ulteriori danni a edifici e persone. Le province di Mantova, Reggio Emilia e Modena sono le più colpite. La via della ricostruzione appare in salita, ma sarà lenta e dura. Le forze dell’ordine sono al lavoro per garantire agli sfollati lo stretto necessario nelle tendopoli allestite alle periferie delle città, ma la situazione è davvero drastica. In molti hanno dovuto abbandonare le loro case e non si sa quando potranno farvi ritorno. Intanto dal governo è arrivata una direttiva sulla sospensione di luce e gas che permetterà ai terremotati di avere un attimo di respiro. Tutte le bollette dopo il 20 maggio 2012, data della prima scosse, non saranno emesse o saranno sospese.

TERREMOTO ESAMI TERZA MEDIA E MATURITA’ – Novità per gli studenti che dovranno sostenere gli esami di terza media e della maturità: non ci saranno prove scritte, ma solo esami orali. Molte scuole della provincia di Modena non saranno aperte e gli studenti sosterranno gli esami negli edifici agibili delle città limitrofe.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top