Connect with us

Televisione

Terremoto Emilia, ultime notizie 11 Giugno 2012: scosse ridotte, esami solo orali

terremoto-emilia-ultime-notizie

TERREMOTO EMILIA ULTIME NOTIZIE – Ultime notizie di oggi, 11 Giugno 2012, sul terremoto in Emilia. Le popolazioni dell’Emilia Romagna finalmente hanno passato una notte tranquilla. Dopo le 2 di questa notte non sono state registrate nuove scosse, anche se ieri sera ne sono state avvertite 4, nessuna di magnitudo alta. Le scosse sono state tutte e quattro tra le 20 e le 2 di notte, ma per gli sfollati la notte è passata senza troppe preoccupazioni. Sembra che il terremoto stia dando tregua all’Emilia. Sono ormai giorni che si registrano lievi scosse nella notte, che superano di poco i 2 gradi, ma non è il caso di parlare ancora di scosse di assestamento. La gente ha paura che ci sia un nuovo terremoto forte, come quello del 29 Maggio, che ha seguito quello del 20 Maggio dopo giorni di scosse leggere. Intanto per tutti gli studenti colpiti dal terremoto arrivano notizie sugli esami.

TERREMOTO EMILIA SOLO ESAMI ORALI – Gli studenti dei comuni colpiti dal sisma in Emilia Romagna, Veneto e Lombardia (soprattutto nelle province di Bologna, Modena Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo) salteranno le prove scritte degli esami di terza media e della maturità. Il ministero dell’Istruzione ha emesso un’ordinanza con la deroga per gli istituti che non sono agibili. Tutti gli studenti di questi istituti sosterranno l’esame solo orale non prima del 20 giugno (giorno in cui nel resto d’Italia ci sarà la prima prova). Inoltre, ogni istituto prevede scrutini e esami in giorni diversi a seconda degli studenti e delle condizioni del loro paese. Una decisione analoga da parte del governo era stata presa in occasione del terremoto a L’Aquila. Gli scrutini saranno effettuati in locali messi a disposizione dalle autorità competenti e anche se non si toccano i 200 giorni di lezione, l’anno scolastico è considerato valido.

TERREMOTO ESAMI PUNTEGGI E VOTI – Cambia qualcosa sui punteggi e i voti degli esami di terza media e di maturità. Nel primo caso il voto finale è una media dei voti in decimi ottenuti nella prova orale e nel giudizio di idoneità. Nel secondo invece ci sono 75 punti per il colloquio (la somma dei punteggi massimi previsti per le prove scritte). Per conquistare la sufficienza servono almeno 50 punti.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top