Connect with us

Gossip

Terremoto Emilia Romagna, ultime notizie 15 giugno 2012: continua lo stillicidio, altre tre scosse nella notte

terremoto emilia ultime notizieEMILIA ROMAGNA – TERREMOTO – ULTIME NOTIZIE. Lo stillicidio continua, il terremoto non dà tregua: nella notte altre 4 scosse. Ieri, in mattinata, una scossa di 3,6 di magnitudo ha colpito di nuovo il modenese, con epicentro a Mirandola, zona già fortemente segnata dal sisma. Si è trattato di una scossa ben avvertita da quanti vivono dal 20 maggio 2012 in costante apprensione. Il sisma colpisce ancora dunque e non dà tregua, anche se, per fortuna, le scosse (dopo quella di ieri mattina) si sono affievolite. Questa notte ben quattro scosse hanno colpito sempre la stessa zona, anche se tutte inferiori ai 3 gradi di magnitudo. L’epicentro è sempre Mirandola, nel modenese. La più forte di magnitudo 2.4, le altre di 2.1 e 2.3. Sarà difficile riprendere il ritmo di vita normale, finchè la terra non si fermerà: la gente ha paura di ritornare nelle case. Ma l’Emilia resiste, gli emiliani combattono con la fierezza che li caratterizza.

TERREMOTO EMILIA ROMAGNA – ULTIME NOTIZIE – LA VITA IN TENDA. Chi ha conosciuto ed è sopravvissuto ad un terremoto sa una cosa sola: sono attimi che non si dimenticheranno mai. E’ difficile scrollarsi di dosso il terrore di quei momenti, l’odore della polvere, il senso di distruzione che accompagna quei momenti. Il terremoto in Emilia Romagna, in pochi attimi ha portato via delle vite e ne ha distrutte altre.  I sopravvissuti hanno perso, in pochissimo tempo, tutto ciò che avevano: rimane dunque fondamentale la tempestività dell’intervento sia materiale che psicologico sulle persone. Il terremoto in Emilia Romagna ha lasciato oltre a ingenti danni materiali, circa 16.000 sfollati che hanno perso la loro casa, la loro vita, tutto. Eppure, nonostante ciò, la gente vuole andare avanti: ieri si sono tenuti anche gli esami di terza media, senza test scritti ma solo colloqui orali. E in tanta disperazione anche una nota di colore: anche chi non ha più una casa, ha potuto vedere la partita dell’Italia (per chi ne avesse avuto voglia) grazie ad un maxischermo.

TERREMOTO EMILIA – ULTIME NOTIZIE – GLI ESPERTI. Adesso non rimane che sperare che la situazione possa lentamente ritornare alla normalità. Gli esperti intanto si impegnano nell’analisi nella mappatura delle scosse, studiando le faglie della zona. Come da molto tempo si va ripetendo, è difficile prevedere i terremoti ma è almeno possibile parlare di probabilità di alcune zone di essere più colpite di altre. Tuttavia, rimane il dubbio che qualcosa  sia da rivedere in questo sistema; rimane ancora molto da fare. È importante mappare e studiare il territorio, comprendere le caratteristiche del sottosuolo e le modifiche che si verificano periodicamente. E’ questo lavoro che porterà gli esperti a comprendere eventuali segnali di allarme ma, almeno allo stato di conoscenze attuali, non certo a previsioni.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top