Connect with us

Televisione

Tale e Quale, vince Federico Angelucci con Mina: il video della rivincita

Video Federico Angelucci imita Mina al Tale e Quale Show

Un’imitazione così non si vedeva da tempo: Federico Angelucci ha messo tutti d’accordo con Amor mio di Mina. Qualche secondo di esibizione e già si sapeva che avrebbe vinto, meritatamente, la seconda puntata del Tale e Quale. Sul palco di Carlo Conti, Angelucci si prende una doppia rivincita. Sono passati 10 anni da quando ha vinto Amici e solo una settimana da quando è stato criticato per l’esibizione di Despacito che non gli ha reso giustizia (salvo il movimento di bacino perfetto). Federico Angelucci è tornato e l’ha fatto con il botto. Un applauso anche ai truccatori ed ai costumisti, nonché alla regia che, con l’effetto bianco e nero, ha completato un quadro perfetto. Platinette si commuove e confessa che non le succedeva da molto.

La classifica della seconda puntata del Tale e Quale Show

Primo posto: Federico Angelucci con Amor mio di Mina (qui potete rivedere il video; se non lo avete ancora fatto, basterà registrarsi al sito della Rai)

Secondo posto pari merito:

Marco Carta è Riccardo Cocciante in Bella senz’anima. I capelli bianchi lasciano spazio al parruccone. Il timbro dell’ex di Amici viene fuori; il risultato finale non è proprio tale e quale, ma il cantante scala la classifica.

Platinette diventa Louis Armostrong in What a wonderful world. Voce perfetta, tante emozioni per un’interpretazione profonda che ha toccato il cuore.

Quarto posto non meritato:

Filippo Bisciglia interpreta Tiziano Ferro: il risultato, sia voce che somiglianza, è proprio della serie “Non me lo spiegare“, eppure sfiora il podio.

Quinto posto:

Piero Mazzocchetti imita Marco Mengoni con L’essenziale: le doti canore del tenore regalano al pubblico un’esibizione da brividi, standing ovation.

Sesto posto pari merito:

Benedetta Mazza è Britney Spears in Toxic: nelle forme curvy decisamente meglio dell’originale, ma con la voce non ci siamo proprio.

Annalisa Minetti si scatena nei panni di Anastasia con I’m outta love: versatile e voce immensa.

Ottavo posto:

Edy Angelillo canta Nada in Amore Impossibile: la voce inizia a scaldarsi, ma c’è ancora qualche stonatura.

Nono posto:

Donatella Rettore nei panni di Patti Pravo, in Qui e là, non convince e anche il microfono fa i capricci.

Decimo posto pari merito:

Claudio Lippi più che Elvis Presley in Love me tender sembra il nonno di Peppa Pig, parola della giuria. Loretta Goggi non trattiene le risate di fronte alla trasformazione dell’ex collega. Per Carlo Conti è Maga Magò de La Spada nella Roccia.

Alessia Macari, la Ciociara, si cimenta in italiano sulle note di Essere una donna di Anna Tatangelo. Stesse zone di origine, stesse movenze, ma imitazione non riuscita.

Ultimo post che non le rende giustizia:

Valeria Altobelli è Whitney Houston in I wanna dance with somebody: bellezza e talento si uniscono per un’imitazione da vera star degli anni 80. Non si capisce come sia finita in fondo alla classifica.

Le imitazioni della terza puntata del Tale e Quale Show

Nella prossima puntata del Tale e Quale che andrà in onda sabato 7 ottobre e non venerdì 6 ottobre, a causa della partita di calcio della nazionale, vedremo:

Pietro Mazzocchetti Roby Facchinetti

Valeria Altobelli Donatella Rettore

Federico Angelucci Mika

Claudio Lippi Amanda Lear

Marco Carta Bon Jovi

Platinette Iva Zanicchi

Annalisa Minetti Chiara

Donatella Rettore Gabriella Ferri

Alessia Macari Jennifer Lopez

Benedetta Mazza Lorella Cuccarini

Filippo Bisciglia Franco Califano

Edy Angelillo Donna Summer

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top