Connect with us

Musica

Simone Cristicchi moglie e figli: la vita privata del cantante

simone-cristicchiSimone Cristicchi cantante: età, moglie, figli e vita privata

Simone Cristicchi, età 41 anni, è un cantautore italiano nato a Roma il 5 febbraio del 1977. È il secondo di tre figli e da giovane, dopo aver prestato servizio come obiettore di coscienza, ha fatto il volontario per un centro di igiene mentale.  Simone Cristicchi è sposato attualmente con Sara, un’archeologa romana dalla quale ha avuto due figli: Tommaso e Stella. La sua carriera nel mondo della musica prende il volo quando gli viene data l’occasione di lavorare con Max Gazzè e Niccolò Fabi. L’anno in cui Cristicchi apre i loro concerti, infatti, lavora e pubblica il suo primo album: Elettroshock.

Simone Cristicchi carriera: gli anni del successo

Il successo per Simone Cristicchi arriva nel 2005 quando partecipa per la prima volta a Sanremo con il singolo “Vorrei cantare come Biagio (Antonacci)”. La canzone non vince la competizione ma diventa subito un tormentone. La vittoria al Festival di Sanremo per Cristicchi arriva solo dopo, nel 2007, quando il cantautore si presenta sul palco dell’Ariston con “Ti regalerò una rosa”. Con questo brano il cantante romano ha così voluto raccontare gli anni della sua esperienza come volontario al centro di igiene mentale. Insieme alla vittoria il pezzo gli fa conquistare anche il premio della Sala Stampa Radio-Tv e il premio Mia Martini (assegnato dalla critica).

Simone Cristicchi dopo Sanremo: autore, scrittore e conduttore radiofonico

Dopo aver vinto il Festival di Sanremo nel 2007 Simone Cristicchi ha continuato la sua carriera di cantautore, sperimentando anche nuovi ruoli, come quello di scrittore e conduttore radiofonico. Nel 2008 ha pubblicato infatti il libro “Centro di igiene mentale – Un cantastorie tra i matti”. Nello stesso anno diventa padre, nasce Tommaso, il suo primo figlio. Due anni dopo, nel 2010, sposa Sara (sua attuale moglie) e da lei poi avrà un’altra figlia, Stella, sua secondogenita. Nel 2011 gli viene conferito il premio Amnesty International Italia grazie alla canzone “Genova Brucia”. Nello stesso anno Simone Cristicchi sbarca su Radio2 dove, insieme a Nino Frassica, conduce “Meno male che c’è Radio 2”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top