Connect with us

Cinema

Sharon Stone, un infarto dopo l’aneurisma: la lunga riabilitazione dell’attrice

sharon-stone-malattiaSharon Stone sopravvissuta ad un aneurisma e un infarto: dopo sette anni torna a parlare della sua lunga riabilitazione

Sharon Stone oggi ha 59 anni (60 a marzo), sta bene ed è più bella che mai. Intervistata da Grazia l’attrice si mostra in tutto il suo splendore, anche se, per ritornare ad essere se stessa, ci sono voluti ben sette anni. Quello passato per la Stone è stato un periodo buio e difficile, dove persino riuscire a scrivere il proprio nome era diventata un’impresa impossibile per lei. Dopo l’aneurisma e l’infarto per riprendersi ci sono voluti anni e anni di riabilitazione, adesso però la malattia per Sharon sembra essere solo un brutto ricordo.

Sharon Stone: “Avevo il 5% di possibilità di sopravvivere”

Al settimanale Grazia Sharon Stone parla dei suoi nuovi progetti lavorativi che, al momento, le stanno dando grande soddisfazione, soprattutto considerando i grandi passi avanti fatti rispetto a qualche anno fa. “Dopo quello che ho vissuto non mi sembra vero” dichiara l’attrice. “Avevo il 5% di possibilità di sopravvivere quando mi hanno dimesso dall’ospedale” aggiunge poi quest’ultima “Mi trascinavo a malapena, avevo l’occhi sinistro fuori uso e, da quel lato avevo perso l’udito”. Tutto era diventato molto più complicato per Sharon.

La ripresa dopo la malattia: adesso Sharon Stone sta bene

“Per tre anni non sono quasi riuscita a scrivere il mio nome” racconta la Stone nell’intervista “Il braccio non obbediva alla mente”. Come accennato sopra, dopo sette anni l’attrice è riuscita a riprendersi in mano la sua vita. “Sono finalmente tornata in grado di fare ogni cosa e per me è una grande vittoria”. La malattia, spiega in fine, le ha dato la forza e la determinazione che prima non aveva. Oggi Sharon fa sport, mangia sano e cerca in tutti modi di prendersi cura di se stessa. È stato difficile riuscire a sopravvivere ma quello che non vuole, adesso più che mai, è vivere nella paura.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top