Connect with us

Calcio

Shakhtar Donetsk – Juventus, probabili formazioni: Giovinco-Vucinic per tornare grandi in Europa

SSHAKHTAR DONETSK JUVENTUS HAKHTAR DONETSK-JUVENTUS – L’ultima notte da leoni, l’ultima notte da vivere da protagonisti prima della pausa natalizia. La Juventus di Antonio Conte, che staserà sconta l’ultima giornata di squalifica europea, è chiamata ad una grande prova di forza e maturità. Di fronte non avrà una squadra qualunque ma i leoni di Lucescu, la volpe rumena che ha già fatto uno scherzetto alle squadre italiane eliminando la Roma dalla Champions League nella stagione 2010/2011. Stasera, però, ci sarà un’altra storia. Per l’ultima giornata di Champions League è in gioco la qualificazione agli ottavi e il primo posto. Ai bianconeri basta solo un punto per accedere alla fase successiva ma lo Shakhtar vuole il primo posto. Anche la Juventus non vuole arrendersi è il suo obiettivo, oltre alla qualificazione, è ottenere un posto in Paradiso. Anche se, considerando che il Real Madrid si è qualificato come secondo del suo girone, arrivare secondi ha anche i suoi vantaggi. In ogni caso, questa sera sarà sfida vera. Lo ha assicurato Buffon smentendo la possibilità di un biscotto. Sia lo Shakhtar che la Juventus giocheranno per vincere, nessun pareggio con l’intenzione di eliminare il Chelsea.

SHAKHTAR DONETSK-JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI – Questa sera, allo stadio Donbass Arena di Donetsk, si affrontano due tra le migliori formazioni con i centrocampisti che vanno quasi sempre in rete. Chi vincerà stasera? Vidal o Fernandinho? Sia la Juventus che lo Shakhtar sono le due formazione che spesso portano a casa i tre punti della vittoria grazie ai gol dei propri centrocampisti. I bianconeri possono contare su Vidal e sul ritrovato Marchisio, autore di una doppietta nel derby di Torino. Il Principino, però, questa sera non ci sarà per squalifica. In campionato i centrocampisti dello Shakhtar hanno già segnato 28 goal. Alex è a quota 8, Mkhitaryan a 18, Willian a 2, possono dunque essere considerati loro il primo pericolo per la Juve. L’altra seria minaccia per gli uomini di Conte è rappresetanta da Willian, il ricciolo brasilano che gioca nella posizione di Ronaldinho e lo ricorda moltissimo. La Juventus non perde in assoluto nelle coppe europee dal 18 marzo 2010 quando, in Europa League, venne superata per 1-4 in casa del Fulham. Nelle seguenti 15 partite lo score bianconero è stato di 6 vittorie e 9 pareggi.

PROBABILI FORMAZIONI SHAKHTAR DONETSK-JUVENTUS

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakytskyy, Rat; Hubschmann, Fernandinho; Alex Texeira, Mkhiataryan, Willian; Eduardo. A disposizione: Kanibolotsky, Shevchuk, Stepanenko, Ilsinho, Kobin, Gai, Devic. Allenatore: Lucescu

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Vucinic, Giovinco. A Disposizione: Storari, Marrone, De Ceglie, Giaccherini, Isla, Quagliarella, Matri. Allenatore: Alessio (sostituisce Conte).

SHAKHTAR DONETSK-JUVENTUS IN TV – La gara Shakhtar-Juventus si giocherà a partire dalle ore 20.45 e ricordiamo che la partita sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Mediaset, canale 5, inoltre anche su piattaforme Mediaset Premium e Sky.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top