Connect with us

News

Sfida accettata con foto da piccoli su Facebook: che cos’è la nuova mania

Sfida accettataSfida accettata: in cosa consiste la nuova moda sui social

Sfida accettata è la nuova moda dei social network, da Facebook a Instagram a Twitter. In cosa consiste? Gli amici ti faranno la proposta di mettere sul tuo profilo una foto di quando eri piccola o in età adolescenziale. Basterà scriverci sopra Sfida accettata ed aggiungere una piccola descrizione della foto. Quando è stata scattata, magari da chi, dove ci si trovava e che si stava facendo. Questa catena può partire anche da te in prima persona. Infatti puoi iniziare tu caricando da sola una foto e poi lanciare la sfida ai tuoi contatti che metteranno un like. Sono in milioni ad aver già aderito a questa nuova mania virale.

Sfida accettata, la vera storia: uno scopo tutto diverso

Sfida accettata in questo ultimo periodo è molto in voga sui social, tanto che anche Radio Italia ha per esempio lanciato la catena ma in bianco e nero sulla sua pagina Twitter. Eppure, come ci tiene a spiegare anche la stessa mittente radiofonica, l’origine del gioco era molto diversa. È nata in agosto 2016 per sensibilizzare la lotta contro il cancro. Bastava caricare una propria foto di come si era in bianco e nero e farlo fare anche ai propri amici. Col tempo questo scopo è andato via via sparendo ed oggi è diventata una mania social come molte altre. Come quella del One Finger Selfie Challenge o del Mannequin.

Sfida accettata: la presa in giro su Twitter

Su Facebook e Instagram Sfida accettata è diventata una vera e propria moda molto seguita. Su Twitter invece è stata presa sotto un altro punto di vista, ovvero scherzandoci su. Infatti si possono leggere persone che scrivono “Facile accettare una sfida pubblicando una foto di quando si era piccini e carini. Fatelo con un selfie al risveglio se ne avete coraggio”. Oppure c’è chi ironicamente carica la foto di spermatozoi e chi si lamenta di come siano piene di queste sfide le proprie bacheche.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top