Connect with us

Scelti per voi

Servizio Pubblico: Michelle Bonev contro Francesca Pascale e Berlusconi

michelle-bonevMichelle Bonev contro Berlusconi e Francesca Pascale

Intervista senza “freni” quella dell’attrice Michelle Bonev ai microfoni di Michele Santoro a Servizio Pubblico ieri sera. La Bonev ha raccontato di avere raggiunto il suo successo attraverso l’aiuto di Silvio Berlusconi e ha affermato per l’ennesima volta che a Francesca Pascale piacciono le donne. Le dichiarazioni dell’attrice sono state pesanti, tanto pesanti da scatenare l’ira dei membri del Pdl addirittura prima che la trasmissione finisse, utilizzando soprattutto i Social Network, ad esempio Maria Stella Gelmini su Twitter: “Invettive, mistificazioni e delazioni. Trasmissione davvero di cattivo gusto. E lo chiamano #serviziopubblico … Che squallore!”. Sono comunque arrivati attacchi da tutte le direzioni, non possiamo sapere se ci sarà una “pioggia” di querele nei confronti di Michelle Bonev, quelle che abbiamo sentito sono però affermazioni pesantissime che hanno indirettamente coinvolto altre persone oltre che i diretti interessati, è molto probabile che l’attrice dovrà risponderne a qualcuno.

Le reazioni del pubblico sul web

La puntata di ieri sera di Servizio Pubblico non ha indignato solo i membri del Pdl, anche parte del pubblico non ha apprezzato. Ad esempio una frase molto significativa arriva da un’elettrice di sinistra: “ieri massacro vergognoso di 1 donna per colpire B Io sono di Sx ma leale e come DONNA mi dissocio”. Molti italiani sono invece stufi di sentire da anni parlare delle solite cose mentre il nostro Paese è nella crisi più profonda, stiamo affrontando tutti un periodo difficile e sarebbe bello sentire approfondimenti su quello che potrebbe essere il nostro futuro e non parlare continuamente di avvenimenti di cui tutti abbiamo già sentito e che dovrebbero essere discussi in altre sedi. Per atri queste interviste servono per far capire agli italiani che il sistema all’italiana deve cambiare, come ha detto Marco Travaglio durante il suo intervento: “In Italia si va avanti per conoscenze e non per conoscenza“, lo sappiamo tutti come funziona il nostro Paese, per lavorare bisogna conoscere qualcuno, ma lo sapevamo anche prima di vedere la Bonev in lacrime!

Il video dell’intervista

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top