Connect with us

Temptation Island

Sara e Nicola di Temptation Island, bufera sul web: la frase di lui spiazza

Sara e NicolaTemptation Island, Nicola tratta la fidanzata come una bimba: sul web incendia la polemica

Nicola nella bufera. Non sono sfuggite le frasi del fidanzato di Sara Affi Fella. Su Twitter sono così piovute una marea di critiche sul concorrente di Temptation Island, che, in effetti, ha parlato della sua ragazza in modo molto opinabile. La percezione è quella che si ha a che fare con un rapporto tra padre e figlia, anche se naturalmente i due sono fidanzati. Almeno per ora. Le critiche mosse da Nicola nei confronti della sua fidanzata paiono infatti molto, come dire, obsolete, a detta di molti addirittura patriarcali. Sui social è davvero piovuto di tutto. Andiamo a leggere le sensazioni che vanno per la maggiore.

Temptation Island, Nicola nella bufera: “Sara non è più la piccolina che ho cresciuto io. Le controllo il telefono, se dovessimo uscire insieme da qui”

Una ciminiera è diventata ste ragazza… Non è la ragazzina che ho cresciuto. Fuma, balla… Non è la piccolina che ho cresciuto io. Le controllo il telefono, se dovessimo uscire insieme da qui“. Queste alcune delle frasi di Nicola mentre guarda il video in cui Sara simpatizza con il tentatore Andrea Melchiorre. Così la polemica su Twitter si è presto incendiata. A dir la verità, quel “Non è la ragazzina che ho cresciuto io” e quel “Le controllo il telefono se dovessimo uscire da qui insieme” sono frasi che si prestano a poche interpretazioni, se non a quelle di un rapporto quasi parentale, da genitore a figlio. Altri dardi infuocati piovuti dalla rete sono quelli che sottolineano ironicamente – a volte non troppo – come Nicola continui a battere sul fatto delle sigarette fumate da Sara. Insomma, non proprio un gesto degno di rilievo, tra i tanti che possono capitare in una situazione come quella apparecchiata da Temptation Island.

Temptation Island, Nicola ‘il patriarca’: le reazioni del web

Ecco alcune reazioni che riassumo molti altri tweet dello stesso tono e sulla stessa lunghezza d’onda: “Nicola sostanzialmente non accetta comportamenti umani e sociali da parte della sua ragazza, da buon padre padrone quale è”, “Se mia figlia mi porta a casa uno come Nicola la mando in Erasmus su Plutone quant’è vero… non me ne frega un tubo”, “Io Nicola non so lo vorrei vedere tipo in carcere, così, preventivo”. Ecco, avete capito da che parte si sono schierati i telespetattori. Non serve aggiungere altro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Temptation Island

Post Popolari

Scelti per voi

To Top