Connect with us

Televisione

Sara Cardinaletti, intervista: Il paradiso delle signore 2 e Camera café

intervista esclusiva a sara cardinaletti

Foto di Robert Presutti

Sara Cardinaletti: intervista esclusiva per Gossip e Tv

Giovanissima, classe ’92. Una ragazza che ama andare controcorrente e che non segue le mode. Una persona da scoprire giorno per giorno, una ragazza che ha molto da dire. Questa è Sara Cardinaletti che, nonostante gli impegni di lavoro e di mamma, ci ha dedicato parte del suo tempo per raccontarci la sua esperienza ne Il paradiso delle signore 2, in onda il martedì sera su Rai Uno, e in Camera café (tutte le sere alle 21.00 su Rai Due). Sara Cardinaletti è una new entry della fiction diretta da Monica Vullo, serie in cui veste i panni della timida Letizia, una delle veneri, mentre in Camera café è Chiara, la giovane neoassunta ossessionata dai social network.

Sara Cardinaletti: Chiara di Camera Café

In Camera café Chiara è la novità. Come hai lavorato al tuo personaggio? “Chiara rispecchia un po’ i ventenni di oggi, fortunatamente non tutti sono così, ovvero completamente persi nel mondo virtuale. Però questa è la parte divertente del mio personaggio. Oltretutto è stata la prima volta che non ho interpretato la ragazza fragile, timida, impacciata o insicura. Chiara è proprio l’opposto, molto eccentrica, non so neanche io quale aggettivo attribuirle. Totalmente diversa da Letizia de Il paradiso delle signore e mi fa molto piacere che queste due interpretazioni siano uscite contemporaneamente a settembre“. Com’è iniziata questa esperienza? “(ride) Sono arrivata sul set quando avevano già iniziato a girare, perché io ero ancora impegnata sul set de Il paradiso delle signore. Il mio primo giorno ero distrutta, avevo dormito solo un’ora. Vi dico solo che avevo girato la scena del Paradiso di notte, abbiamo finito alle 4. La sveglia è suonata alle 6. Ho preso il treno e subito sono iniziate le riprese di Camera cafè. Ciak azione” ci racconta Sara, che pensando a quel giorno sembra ancora chiedersi “ma come ho fatto?”. Sara Cardinaletti ricordando il periodo delle riprese aggiunge “è stata veramente tosta, perché Camera café è davvero molto difficile, i ritmi di lavoro sono molto veloci. Si tratta sostanzialmente di teatro in tv. È stata una grande palestra per me e spero di avere l’occasione per poterla ripetere“. Com’è stato lavorare con Luca e Paolo? “Avevo già lavorato con loro e anche questa volta mi sono trovata benissimo“.

Sara Cardinaletti: Letizia de Il paradiso delle signore

In quale delle due anime dei personaggi ti riconosci di più? “In chiara riconosco un po’ l’ingenuità della gioventù, ora sono mamma e le cose sono cambiate anche per me, sono cresciuta molto da quando c’è mio figlio. Però se devo scegliere mi riconosco di più in Letizia, perché è una ragazza che vive con amore, come me. Siamo, però, molto diverse sotto il profilo spirituale, io faccio addirittura ipnosi regressive, quindi sono molto distante dalla profonda fede di Letizia. Mi sono creata negli anni un percorso spirituale diverso” ci rivela l’attrice. Un lato di te che difficilmente ci si può aspettare, guardandoti non si direbbe. Hai un viso molto dolce, molto simile all’animo di Letizia. Quasi una contraddizione tra il tuo aspetto interiore e il tuo aspetto esteriore. “Diciamo che il mio viso un po’ nasconde, ma i miei occhi parlano. Lo hanno sempre fatto. Sono un po’, come per tutti, lo specchio della mia anima. Chi mi conosce sa che non riesco a nascondere quella che sono“. Mentre chiacchieriamo con Sara, ritorniamo a parlare de Il paradiso delle signore. Il tuo personaggio rispetto alle altre veneri è più timido e tranquillo, come lo hai interpretato, ma sopratutto, sarà sempre così? “È stato difficile entrare nel personaggio, nei primi mesi delle riprese stavo ancora allattando, quindi potete immaginare lo stress che avevo. Ero abbastanza esaurita (ride). Letizia è innamorata dell’amore e ha semplicemente voglia di scoprire la vita, cosa che non aveva ancora avuto modo di poter fare prima di entrare al Paradiso“. Dalle prime puntate abbiamo visto che c’è una certa affinità con Quinto, cosa ci puoi dire a riguardo? “Sicuramente qualche affinità tra i due personaggi si percepisce. Accadranno un bel po’ di cose. Poi c’è Domenico, io aiuterò lui, ma lui aiuterà me a capire tante cose. Ho letto molti commenti su facebook, alcuni tifano per Anna e Quinto, altri sperano in Letizia. La storia dei nostri personaggi appassiona, piace“. Ecco, se tu fossi una fan della serie, una semplice telespettatrice, con chi ti schiereresti? “Assolutamente rivorrei Quinto e Anna insieme“.

Sara Caridinaletti: l’esperienza sul set

Le tue colleghe, già durante la prima stagione, hanno amato la moda degli anni ’50. Questo fascino ha colpito anche te o preferisci un altro stile? “Io sono molto curiosa, ma non ho un mio stile personale, dipende molto da come mi sveglio la mattina. È stato bello immedesimarsi in quegli anni, poetico ed elegante. Anche se il mio personaggio è il meno colorato, quello che segue meno la moda. Ogni volta che mi cambiavo alla fine delle riprese, la regista mi diceva: “sei l’unica persona che non riconosco mai in borghese” (ride)“. Vista questa grande trasformazione, toglici una curiosità, tuo figlio ti riconosce quando ti vede in tv? “In camera café sì (ride), punta il dito verso lo schermo, ancora non parla“. Come ti sei trovata sul set de Il paradiso delle signore? “Ricordo tantissimi momenti belli e divertenti. Ma ricordo il freddo… abbiamo girato in inverno, con pioggia finta, ma nella fiction era estate. Ricordo questo freddo, la stanchezza. A volte eravamo talmente stanchi che iniziavamo a ridere e facevamo fatica a fare bene la scena. Mi sono trovata benissimo. Siamo diventate tutte amiche. Silvia Mazzieri già la conoscevo, Christiane è fantastica. Tutte le ragazze sono persone meravigliose. Poi la regista Monica Vullo è tostissima, ma riesce a  far uscire l’anima di ogni attore“.

Sara Cardinaletti: mamma felice

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? “Sono affascinata dal doppiaggio, mi piace molto. Chissà magari in futuro“. Giovanissima e già mamma, “chi te lo ha fatto fare?” direbbero in molti. “(ride) e l’ho anche voluto a differenza di quello che pensano in tanti. Ho conosciuto il mio compagno il 18 gennaio del 2015, dopo 3 giorni siamo andati a convivere e dopo solo un mese e mezzo abbiamo concepito Orlando. Ci siamo trovati subito. Ho sempre sognato una famiglia unita e numerosa. Orlando è la cosa più bella che potessi fare, credo che per ogni mamma sia così. Mi riempie le giornate, sono stanca è vero, ma felice” ci racconta con entusiasmo Sara Cardinaletti. Tante cose le hai già fatte nonostante la tua giovane età, ma come ti immagini fra qualche anno? “Spero di poter crescere molto professionalmente, non mi interessa diventare famosa, ma voglio imparare molto. Sono molto curiosa di tutto ciò che è diverso da me. Spero di fare cinema, quello è il mio sogno. Spero anche di avere tantissimi cani, una grandissima casa e di rendere felici le persone vicine a me” conclude Sara Cardinaletti, che noi di Gossip e Tv ringraziamo per la disponibilità e a cui auguriamo di realizzare tutti i suoi sogni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top