Connect with us

Televisione

Sangue Caldo – Riassunto 1° puntata del 9 settembre 2011

Per la regia di Luigi Parisi e Alessio Inturri, ieri sera è andata in onda la prima puntata, di una fiction che sicuramente saprà conquistare i telespettatori italiani. Tutto inizia con l’immagine di due giovani, un ragazzo e una ragazza, rispettivamente interpretati da Francesco Testi e Manuela Arcuri, che puntano addosso a un uomo una pistola. Gli urlano contro tutto il loro disprezzo, per aver causato la rovina della loro madre, e poi gli sparano. Questo particolare è evidenziato dall’utilizzo di una nuova apertura dello schermo a forma circolare, che nel linguaggio cinematografico è detta “iris”, e che ci introduce nel lontano 1958.

Qui, la scena si apre con il rapinatore Arturo La Paglia (Gabriel Garko), pronto a fare un colpo milionario, l’ultimo a suo dire, che gli consentirà di vivere tranquillo e felice con la sua donna, la prostituta Anna Rosi (Asia Argento). Arturo, sempre più innamorato della propria compagna, le regala un anello chiedendole di sposarlo. Anna è preoccupata per tutto ciò, e prima di rispondergli gli confessa di avere due figli. L’uomo seppur sorpreso per la notizia, accetta di riconoscere i bambini della donna che ama come suoi. In seguito, insieme alla sua banda, si reca in banca ed effettua la “ricchissima rapina”, dove però restano uccise alcune persone compreso uno dei rapinatori.

Più tardi, Anna apprende con orrore quello che è accaduto, e in preda all’ansia spera con tutto il cuore che il suo uomo sia ancora vivo. Dopo un violento scontro a fuoco con la polizia, Arturo fugge con il consistente bottino, ammontante a 200 milioni delle vecchie lire, ma per sua incuria viene visto da un testimone, che interrogato dal commissario Malaspina (Vincent Spano), lo riconosce nelle foto segnaletiche. Intanto, Arturo telefona ad Anna per un appuntamento, ma un tale di nome Gianni Fontana (Bruno Eyon), suo socio nella rapina, decide di farlo pedinare da un suo uomo, che però finisce per essere picchiato da “Bellafaccia” (Brando Giorgi), noto braccio destro di un mafioso che ha un conto in sospeso con Fontana.

Subito dopo gli eventi precipitano, portando alla morte di Arturo, ucciso da Fontana durante una collutazione. Il prossimo obiettivo di Gianni sarà quello di rientrare in possesso del denaro della rapina, che dopo la scomparsa di Arturo, è stato prelevato da Anna e portato in Svizzera. La donna cerca di ricominciare a vivere insieme alla sua migliore amica Loretta (Valeria Milillo) e ai figli Enea, Sergio e Antonia, riuscendo ad aprire il bar “Stellina”, nomignolo affettuoso con cui la chiamava sempre Arturo. Per sua sfortuna però, Gianni Fontana è riuscito a trovarla e per la giovane donna saranno guai seri.

Infatti, l’uomo ha intenzione di corteggiarla, conquistarsi la sua fiducia, sposarla e diventare il padrone di tutta la sua fortuna. La 1° puntata si conclude con Gianni che riesce nel suo intento, e con Anna che viene messa di fronte a una terribile scelta: o lei dirà a Fontana dove si trovano i soldi, o lui avendo ottenuto la patria potestà su Sergio ed Antonia, le toglierà i figli per sempre.

A venerdì prossimo, ore 21.20, Canale 5

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top