Connect with us

Gossip

Sandro Mayer, il parrucchino di Ballando con le stelle nel mirino: è scontro con la suocera di Raoul Bova

suocera-bovaBallando con le stelle: il personaggio dell’anno è Sandro Mayer

Non sembra trovare pace il giornalista Sandro Mayer, presidente della giuria di Ballando con le stelle. Non bastano le critiche e le risate dei colleghi di Rai1 per il parrucchino che ormai lo accompagna dalla prima puntata. Adesso per Sandro Mayer arrivano altri problemi, più seri. Il Direttore della famosa rivista di gossip Di Più si è dovuto scontrare con la temibilissima suocera di Raoul Bova, Annamaria Bernardini De Pace. Ma ricostruiamo l’accaduto. Raoul Bova si separa dalla moglie Chiara Giordano. L’attore rilascia un’intervista esclusiva a Vanity Fair dove racconta la fine del suo matrimonio, spiegando la causa della rottura. Da lì a poco vengono pubblicate le foto di Raoul Bova in compagnia dell’attrice Rocio Munoz Morales, conosciuta sul set di Immaturi, per le strade di Madrid. I due neofidanzati vengono paparazzati mentre si dedicano a portare un pasto caldo ai poveri e, in seguito, Raoul Bova confessa la sua nuova storia d’amore, sottolineando che Rocio non è stata la ragione del fallimento del suo matrimonio.

La suocera di Raoul Bova, Annamaria Bernardini De Pace, contro Sandro Mayer

E poi arriva l’articolo di Sandro Mayer che su DiPiù riporta l’intervista all’Avvocato divorzista De Pace con tanto di virgolettato: “Raoul Bova è un traditore“. Parole che la suocera dell’attore sostiene di non aver mai pronunciato e che nega categoricamente tramite un comunicato Ansa: “Mai rilasciato alcuna intervista riferita alla separazione della figlia Chiara Giordano, moglie di Raoul Bova, tantomeno al settimanale Dipiù, in edicola da sabato 19 ottobre, che riporta dichiarazioni, virgolettate, mai da lei pronunciate, prive di sensibilità e quindi non appartenenti al suo stile personale e professionale. Saranno pertanto giudicate dai tribunali civili e penali. Rifiutata, a quello come a tanti altri giornalisti, l’ipotesi di qualsiasi intervista o dichiarazioni inerenti i fatti familiari. Qualunque frase sull’argomento fosse, anche in futuro, mai riportata sulla carta stampata o su internet, e a lei attribuita, è dunque da ritenersi falsa“. E pronta arriva anche la risposta di Sandro Mayer che tramite un comunicato alla Cairo Editore fa sapere: “ll Direttore del settimanale DiPiù ribadisce di aver riportato il contenuto delle affermazioni dell’avvocato Annamaria Bernardini De Pace raccolte direttamente dal giornalista Franco Cordella che pertanto ha esercitato legittimamente il proprio diritto di cronaca. Il tutto è ampiamente documentato“.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top