Connect with us

Gossip

Romina Power si confessa: il bisogno di un uomo e il pensiero per la figlia Ylenia

Romina a 360 gradiRomina Power a 360 gradi: l’amore del futuro, la voglia di essere nonna e la figlia Ylenia avuta con Albano

Romina Power: il bisogno di avere un compagno al proprio fianco e quella ferita mai chiusa della figlia Ylenia, scomparsa in circostanze ancor oggi avvolte nel mistero. La cantante statunitense, ex moglie di Albano Carrisi, torna a confessarsi. Lo fa in un’intervista al settimane Oggi, presto in edicola. Ne emerge una donna e un’artista assai diversa rispetto al passato. Oggi le sue parole d’ordine sono: esigenza e selettività. Infine esprime anche il timore di rimanere sola e, d’altra parte, la voglia di diventare nonna. Insomma una Power senza filtri e per niente avara di parole. Andiamo allora a sentire le dichiarazioni rilasciate alla rivista.

Romina: “Sono diventata esigente e selettiva. Però non voglio restare sola”

Diventando più grandi dovremmo accontentarci di più. Invece è il contrario – dichiara Romina alla rivista Oggi -. Sono diventata più esigente e selettiva. Ora non c’è nessun uomo all’orizzonte. Però mi piacerebbe. Non voglio restare sola per il resto della vita. E, se non lo trovo adesso, poi, forse è troppo tardi”. Poi l’ex di Albano parla anche del desiderio di diventare nonna: “Magari! Non vedo l’ora ma non so se (Cristel e il marito, ndr) mi affiderebbero più di tanto il figlio… (ride). Sono una stramba! A parte gli scherzi, ora sono una donna equilibrata. Sarebbe meraviglioso”. Infine, tocca il tasto più dolente della sua vita: la scomparsa della figlia Ylenia nel 1993.

L’ex di Albano e la figlia scomparsa Ylenia: “E’ quella che più mi assomiglia”

Alla domanda su quale delle figlie le somiglia di più, la Power non ha dubbi: “Ognuna ha qualche guizzo che ricorda il mio carattere ma quella che più mi assomiglia è Ylenia. La figlia, scomparsa nel 1993 durante un viaggio a New Orleans in circostanze ancora avvolte dal mistero, è una ferita inguaribile: “La fede mi ha aiutato tantissimo. E vorrei aggiungere una cosa che difficilmente si scrive: a New Orleans scompaiono ogni anno nel nulla quasi 100 ragazze e nessuno fa nulla per capire perché. È terribile”. Romina conclude dicendo che lei è stata la prima a fare la conoscenza di altri genitori che si trovavano in una situazione simile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top