Connect with us

Gossip

Rodolfo Laganà racconta il suo dramma

lagana-sclerosi-multiplaRodolfo Laganà che fine ha fatto? Ecco il suo dramma

Il comico Rodolfo Laganà decide di parlare a cuore aperto e sfogarsi con i media. Per anni ha tenuto con sè questo segreto, ed è proprio per questo motivo che ha iniziato ad apparire sempre di meno sugli schermi televisivi.  L’ultimo film dove presenzia il comico Rodolfo Laganà risale infatti al 2011, con “Trilussa- Storia d’amore e di poesia”. Il comico romano, di 57 anni, dichiara pubblicamente di avere la sclerosi multipla. Ma la forza di un uomo si vede per come reagisce al dolore e alle sfide che la vita gli impone, cosi Rodolfo ora sorride  e dichiara ad un convegno: “Non avrei mai pensato che facendo il comico un giorno avrei aperto un convegno medico. E’ la prima volta che parlo di sclerosi multipla. Per 4 anni l’ho tenuta nascosta, quasi vergognandomi. E chiedendomi: ‘Smetto di fare l’attore?’. Da 4 anni mi rispondo: ‘non ci penso per niente'”. Parole commoventi e piene di forza quelle di Rodolfo, il quale ci insegna che mai bisogna abbandonarsi alla vita, ma bisogna sempre lottare anche se tutto può sembrare ormai perduto. E avere un sogno, o qualcosa che ti spinge ad andare avanti, come il voler fare l’attore nel caso di Rodolfo, è un sano motivo per continuare a lottare. Le passioni ci mantengono vivi. Questo è quello che vuole farci intendere tra le righe Rodolfo Laganà, ospite del convegno “Stare bene è un diritto, realizzarlo è un dovere”.

Rodolfo Laganà si confessa pubblicamente ad un convegno medico

L’evento è organizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Le parole di Rodolfo sono state infatti accolte da lacrime e commozione, sia dai parenti presenti che dagli altri membri del convegno. E continua ancora a raccontare della sua malattia e di come ha capito di averla: “L’ho scoperta dopo un percorso, il primo sintomo è stato un dolore alla gamba. Non si  rimetteva a posto, abbiamo fatto degli approfondimenti, una risonanza, ed è emerso che avevo questo principio di sclerosi, da li è nata tutta la trafila”. Riuscire a dichiare questa verità è costata molto a Rodolfo, sono cose purtroppo che ti destabilizzano sia fisicamente e soprattutto psicologicamente. Ma infine conclude il convegno con queste bellissime parole: “Non è bello quando scopri una cosa così, però ho capito che ci si può convivere, si può stare sereni. Soprattutto non ci si deve chiudere perchè se lo si fa la situazione peggiora, anche dal punto di vista clinico. Parlarne e condividerla può aiutare tanto”. Noi vogliamo fare un grande in bocca a lupo a Rodolfo Laganà e augurargli solo il meglio. Continua a combattere con il sorriso!!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top