Connect with us

Televisione

ROBERTO BENIGNI: è lui il grande assente del suo compleanno

roberto benigniROBERTO BENIGNI – IL GRANDE ASSENTE DEL SUO COMPLEANNO – Roberto Benigni, compie 60 anni: l’eterno ragazzino, dalla comicità apparentemente ingenua, giunge a questa ricorrenza con la freschezza di un giovane che sta appena varcando la soglia dei 30. L’entusiasmo, la grinta, l’ironia ne fanno un uomo che trasmette gioia e vitalità ed un professionista di grande spessore. L’Italia si è mobilitata per festeggiare degnamente il comico toscano, ma il grande assente del suo compleanno è proprio lui. Già, perchè Roberto Benigni è in Nord Europa, lontano dall’Italia (si dice) per prepararsi tranquillamente allo spettacolo che il prossimo 17 dicembre condurrà su Rai Uno. Intanto Prato (la sua città d’adozione) lo ricorda mentre Twitter dedica un Hashtag alla ricorrenza #diviniauguriRoberto. Roberto Benigni nasce a Castiglion Fiorentino il 27 ottobre 1952 da una famiglia di umili e modeste origini: i genitori erano contadini. L’ambiente familiare (sano e semplice) ha contribuito a formare il suo carattere allegro, gioioso e a dare un timbro particolarissimo alla sua comicità, caricandola di umanità e di “simpatia” verso gli altri.

ROBERTO BENIGNI – IL PROFILO DI UN GRANDE PROFESSIONISTA CHE DEFINIRE COMICO SAREBBE RIDUTTIVO – Il compleanno di Roberto Benigni offre l’occasione per celebrare degnamente l’uomo e l’artista, perchè definire Benigni semplicemente “comico” sarebbe riduttivo. Benigni è attore, sceneggiatore, scrittore, regista e (quando vuole) cantante. Non sono di certo  i “titoli” a farne un personaggio straordinario ma quello che lui, con il suo talento, riesce a fare: rompere gli schemi, i ruoli, dissacrare, stupire, meravigliare. Come quando alla cerimonia degli Oscar, vince per il film La Vita è bella e raggiunge il palco per ritirare il premio, camminando sulle poltrone. Perchè quando Benigni si presenta sul palco una cosa è certa: i ruoli non esistono più. La sua capacità di dissacrare (con apparente ingenuità) è stupefacente. Lo stesso ha fatto con i politici: memorabile la foto nella quale prende in braccio un Enrico Berlinguer divertito ed imbarazzato, oppure il suo andarsi a sedere in braccio a D’Alema.

ROBERTO BENIGNI – L’AMORE PER DANTE E LA CULTURA – Un artista capace di divertire quanto di emozionare: ascoltarlo recitare la Divina Commedia fa venire i brividi. La forza di Roberto è quella di mettere in ogni cosa che fa tutta la sua umanità. Il suo amore per la gente, la sua capacità di comunicare in maniera diretta con le persone arriva subito: ed è questo che lo rende straordinario. L’Oscar per La Vita è bella è solo uno dei tanti riconoscimenti che l’artista si è guadagnato tra cui la candidatura al premio Nobel per l’impegno nella diffusione della Divina Commedia. L’amore per Dante Alighieri e la Divina Commedia ha contrassegnato tutta la sua carriera. Ed è riuscito a raccogliere consensi anche dalla critica. Il suo spettacolo teatrale TuttoDante ha avuto un successo straordinario. Un artista straordinario Roberto Benigni, anticonformista quanto basta per essere vicino alla gente. Lontano dalla mondanità, vive serenamente e senza gossip con la moglie Nicoletta Braschi, attrice di grande talento, che ha recitato con lui in tantissimi film. E’ lui il grande assente del suo compleanno ma gli auguri se li merita lo stesso: auguri Roberto!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top