Connect with us

News

Rita Pavone shock: la bufala sull’attentato a Barcellona, web in rivolta

Rita Pavone, polemica per il tweet sugli ambulanti nel giorno dell'attentato a BarcellonaRita Pavone attentato a Barcellona bufala vu’ cumpra’ Rambla, è bufera sul web

Rita Pavone è finita nel mirino del web per un tweet sul recente attentato a Barcellona, in Spagna. Come sapete il 17 agosto i terroristi hanno falciato con un furgone i passanti sulla Rambla, via colma di turisti della capitale catalana. L’attacco, che ha causato morte e distruzione, ha shoccato l’opinione pubblica di tutto il mondo. Fra le tante reazioni che sono uscite in questi giorni, ha fatto molto discutere quella della grande cantante nata a Torino. L’artista settantunenne ha ritwittato un post in cui l’autore si domandava come mai i vu’ cumpra’ non fossero in quella strada nel giorno dell’attentato. Erano in sciopero o sapevano qualcosa? Questa è la domanda comparsa sul tweet incriminato. Com’era prevedibile quelle parole hanno subito scatenato una vera e propria bufera web. I social hanno pesantemente attaccato la Gian Burrasca della musica italiana, accusandola persino di razzismo.

Rita Pavone e il ritweet sui vu’ cumpra’, la cantante sotto accusa

Sul suo account twitter, la settantunenne ha deciso di postare un’immagine in cui l’autore si pone un dubbio sui venditori ambulanti di Barcellona. “Questa è la foto di un giorno qualsiasi sulla Rambla. Ieri non c’erano i manteros. Erano in sciopero o sapevano qualcosa??” I manteros, ovviamente, sono coloro che comunemente chiamiamo vu’ cumpra’. In sostanza dunque, si mette in dubbio il fatto che gli ambulanti sapessero dell’attentato che avvenuto nella città della Catalogna. Immediata la reazione del mondo social, che ha accusato la torinese naturalizzata svizzera di aver dato adito a una bufala. Finita sulla graticola anche per i toni razzisti del post incriminato, Rita Pavone si è difesa con le unghie e con i denti replicando agli attacchi.

Rita e la polemica social, ironia dopo la tempesta

La notizia sulla presunta assenza dei venditori ambulanti sulla Rambla era ovviamente una bufala. Pure il quotidiano spagnolo El Diario ha provveduto ad etichettarla come tale. La cantante, che dopo le polemiche ha fatto un parziale dietrofront, poche ore fa ha ironizzato sulla vicenda. “Certo che non avrei mai immaginato che bastasse un mio presunto fake per smuovere mezzo mondo. E poi dite che non sono famosa?!” ha twittato.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top