Connect with us

News

Randi Ingerman malata di epilessia: la battaglia dell’attrice

Randi Ingerman si racconta in un’intervista a Vanity Fair

Nella vita si desidera godere almeno di una di queste tre condizioni: fama, successo e denaro. Esistono persone che  hanno la fortuna di possedere tutto ciò ma che nonostante questo, non riescono ad essere felici. É il caso di Randi Ingerman, l’attrice americana famosa in Italia per uno spot di successo girato nel 1995, che affronta da quasi 10 anni una terribile patologia, l’epilessia. Oggi, alle porte dei 50 anni, ha deciso di raccontarsi e lo ha fatto ai microfoni di Vanity Fair, affrontando la dura realtà della sua malattia, il passato familiare difficile e le ripetute delusioni che ha dovuto sopportare. La showgirl americana ha subito, durante la sua vita, la perdita del fratello per overdose, la morte della nipotina e l’insofferenza prenatale, che le ha precluso la possibilità di diventare mamma. Vediamo oggi com’è e come sia riuscita a rialzarsi.

Randi Ingerman e la scoperta di essere epilettica

L’incubo della Ingerman è iniziato nel 2006 quando, durante la partecipazione al reality La Fattoria, ebbe la prima crisi epilettica. Fu la prima di una serie periodica, costringendola a rinchiudersi tra le mure domestiche ed a  convivere con questo dolore. “‘Fino a 40 anni mi sono sentita sul tetto del mondo. Ero sana, bellissima e innamorata. Ora mi ritrovo imbottita di medicinali, in preda alle paranoie e sola” ammette tristemente. “Dopo otto anni di ricerche vane, una dottoressa ha trovato la diagnosi: epilessia causata da malformazione del lobo temporale sinistro, con immediato rimozione di una parte del cervello che ho prontamente rifiutato, per paura di effetti collaterali, conclude la stessa. Una scelta coraggiosa, che però non le assicura una qualità di vita soddisfacente.

Apprezzare la vita  ogni giorno: questa è la cura di ogni male

Oggi la modella riesce a tenere a bada la sua malattia grazie all’utilizzo di un olio di canapa prodotto in America, con cui riesce ad evitare di operarsi. É sicuramente una donna più matura e meno spensierata rispetto a 20 anni fa, che cerca la forza per affrontare la vita nei piccoli gesti, nelle piccolezze: un viaggio, un tramonto, un cielo stellato. Arrendersi mai, questa è la lezione che ci vuol insegnare Randi Ingerman.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top