Connect with us

News

Raffaele Sollecito diventa imprenditore: cos’è BeOnMemories

raffaele-sollecitoChe cos’è BeOnMemories? La start up di Raffaele Sollecito

Archiviato il caso di Meredith Kercher per il quale è stato completamente assolto, Raffaele Sollecito ha deciso di diventare imprenditore. Alla vigilia del Festival di Sanremo, il giovane si è recato nella città dei Fiori per presentare la start up BeOnMemories, azienda con la quale si possono gestire funerali e lapidi online, completamente a distanza. Grazie alla novità presentata da Sollecito, chiunque potrà  far pulire una lapide oppure far portare un mazzo di fiori in un determinato cimitero fino ad organizzare completamente online un cerimonia funebre a distanza.

Raffaele Sollecito è diventato imprenditore dopo la morte di Meredith

Dopo gli anni passati in carcere con l’accusa di aver ucciso l’inglese Meredith Kercher, Raffaele Sollecito ha deciso di iniziare una nuova vita. Presa la laurea in ingegneria, l’ex fidanzato di Amanda Knox ha aperto una propria azienda, del tutto innovativa, grazie anche al contributo della Regione Puglia, che ha stanziato per Sollecito ben 66 mila euro. “Sarà disponibile all’inizio di questa primavera, ho cercato di azzerare la distanza tra la persona cara da commemorare e un parente o un amico. Se lavoro a Milano e ho un parente a Bari, difficilmente riesco ad andarci fisicamente. Attraverso questo portale abbiamo raccolto tutti i cimiteri d’Italia e una serie di fioristi nostri partner che espletano il servizio in loco. Registrandosi, si può creare il profilo della persona da commemorare, condividere questo ricordo sia sui social che sul portale stesso e comprare dei prodotti come corone o ceri votivi fino ad assicurare la pulizia delle lapidi e così via. Come prova del lavoro svolto ne mandiamo all’utente una foto in alta definizione” ha spiegato Raffaele Sollecito a Blogo.

Raffaele Sollecito: com’è nata l’idea di BeOnMemories

Raffaele Sollecito ha intrapreso la strada dell’imprenditoria e l’idea del nuovo servizio di funerali online è nata dopo l’esperienza diretta della morte della madre, avvenuta nel 2005. All’epoca il giovane si trovava ancora in carcere e non aveva potuto prendere parte alle commemorazioni della defunta: da qui è partito il progetto per creare BeOnMemories.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top