Connect with us

Televisione

Quarto Grado, 30/03/2012: l’inquietante storia di Vlady morta in circostanze misteriose

Nella puntata di Quarto Grado andata in onda ieri sera, 30/03/2012 è stata trattata l’inquietante storia di Vlady Acchiappati con ospite in studio la madre. Una vicenda che ha dell’incredibile se si considera che in un primo momento si era detto che la ragazza era morta per suicidio.

Vlady aveva solo ventuno anni ed aveva una bimba piccolissima e viveva con il compagno Vittorio e la famiglia di lui a Praja a mare. Viene ritrovata morta il 17 marzo 2012 in circostanze davvero misteriose. Una vicenda inquietante: Vlady viene trovata morta con un coltello puntato nell’addome dopo essere precipitata dal primo piano. I carabinieri pensano che si sia buttata dalla finestra puntandosi il coltello allo stomaco. In un primo momento si pensa dunque ad un suicidio: a Quarto Grado è stata sviscerata la vicenda fin nei minimi particolari.

In studio, ospite di Quarto Grado, la mamma di Vlady Acchiappati la quale ha dichiarato di non credere affatto che sua figlia si sia suicidata ed in quel modo inquietante e terribile. Quella mattina tragica in cui la ragazza viene trovata morta era sola? Il compagno quel giorno era a lavoro con il papà che conferma l’alibi del figlio. I parenti di Vlady non credono però all’ipotesi del suicidio.

“C’è un buco nero”: queste le parole della madre di Vlady Acchiapati a Quarto Grado. Durante la trasmissione è stata trasmessa anche un’intervista al compagno della ragazza che si è detto disperato. Le parole della madre sono di accusa sei confronti di Vittorio: “Il suo non era amore, lui non  l’ha saputa amare. Era troppo opprimente”. Il compagno punta il dito invece contro la famiglia di Vlady: “Tra di loro non c’erano rapporti”.

Inoltre la vicenda di Vlady si fa ancora più inquietante perché alcune pagine del diario della ragazza non si trovano. Si attendono i risultati dell’autopsia per capire che cosa sia successo a Vlady Acchiapati; a questa mamma giovanissima morta in un modo inquietante e terribile.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top