Connect with us

Gossip

Pupo contro Flavio Insinna: “Offeso come membro della categoria dei nani”

Pupo contro Flavio InsinnaFlavio Insinna e i nani: Pupo difende la categoria e lancia l’hashtag #naniuniti

Nella querelle infinita fra Flavio Insinna e Striscia la Notizia, dice la sua pure Pupo. Il cantante, all’anagrafe Enzo Ghinazzi, interviene sul caso con un articolo apparso sul Quotidiano Nazionale (Giorno-Carlino-Nazione). Nella sua rubrica sulle pagine degli spettacoli del giornale, sferra un duro (e ironico?) attacco all’ex conduttore di Affari Tuoi. Ghinazzi prende di mira le parole che Insinna ha riservato alla concorrente valdostana e che abbiamo potuto udire nei ‘fuori onda’ di Striscia. Ricordate? Se vi siete persi i servizi del tg satirico, vi riassumiamo la vicenda con poche battute. Parlando col suo gruppo di lavoro, Flavio lamentava la poca verve della signora, definita ‘nana’ a causa della sua bassa statura. Ed è proprio su questo epiteto che si sono concentrate le invettive di Pupo nel suo articolo su QN. L’artista si sente tirato in ballo come membro della categoria dei non alti. E, per l’occasione, su Twitter lancia l’hastag #naniuniti. Alla riscossa.

Pupo contro Flavio Insinna per le parole sulla concorrente bassa: “Mi sento offeso come membro della categoria”

Il cantautore toscano non ha proprio digerito l’epiteto con cui Insinna ha definito la concorrente del game show. Così ha preso carta e penna e ha detto la sua sul caso lanciato da Striscia. Quel “nana muta” non solo ha offeso la diretta interessata ma anche chi, come lui, alto non è. “Mi ha colpito (…) l’accanimento di Flavio Insinna verso la già naturalmente colpita categoria dei nani” ha scritto Enzo nella sua rubrica Dolce e un po’ salato sul Quotidiano Nazionale. “Io che, pur essendo il più alto della specie, ne faccio comunque parte, mi sono sentito coinvolto e offeso”, ha aggiunto. Nell’articolo inoltre l’artista afferma di avere pensato di appoggiare un’eventuale causa civile della valdostana e chiedere i danni morali al conduttore. Scherzosamente poi dice che Insinna meriterebbe di vivere da nano almeno per un anno: “Quest’esperienza lo renderebbe migliore”, sottolinea.

Enzo Ghinazzi e Insinna: “D’ora in poi lo chiamerò Insinnolo, l’ottavo nano”

Infine Enzo chiude il suo pezzo apparso sul Quotidiano Nazionale con un po’ di ironia. Il cantante informa i lettori che d’ora non chiamerà Flavio col suo vero nome. “Lo chiamerà Insinnolo, l’ottavo nano. Quello imprevedibile e inca..oso”, scrive nella sua rubrica dal titolo Dolce e un po’ salato.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top