Connect with us

Televisione

Provaci ancora Prof 4 – Riassunto 4° puntata del 6 marzo 2012

La puntata s’intitola “Il sogno del faraone“. La professoressa Camilla Baudino (Veronica Pivetti) ha una piccola discussione con la figlia Livia (Ludovica Gargari), che ha picchiato una sua compagna di scuola, rivale in amore, perché l’aveva offesa. Camilla e l’ex marito Renzo Ferrero (Enzo De Caro) non sanno come gestire la situazione con la ragazza. In seguito, una collega di lavoro della Baudino, la professoressa Anna Scarpa (Sarah Maestri), rimane coinvolta in un omicidio, quello del padrone di una palestra di kick-boxing.

La vittima è un certo Cesare Giuliani, 50 anni, con problemi di spaccio alle spalle. Sembra che l’uomo sia deceduto per un colpo alla testa, precisamente alla base del collo. Camilla invece, è diventata la testimone chiave del crimine. La professoressa Scarpa viene poi ricondotta in palestra, per riepilogare i fatti inerenti all’uccisione di Giuliani. La giovane donna è sempre più invischiata nell’accaduto, le prove sono tutte contro di lei, anche perché Cesare aveva tentato di usarle violenza carnale.

Intanto, Marco Visconti De Matteis (Cesare Bocci) si rimette in contatto con Camilla tramite Skype, ma la donna è dubbiosa circa i sentimenti che l’uomo prova nei suoi confronti, considerandolo inaffidabile, complicato e troppo vagabondo. Anna Scarpa è disperata, ma ricorda che un ragazzo, Manuel Fossà, aveva litigato con l’uomo ucciso, forse perché in combutta per questioni di droga. Possibile assassino? Il ragazzo si nasconde nell’auto di Camilla, e decide di confessare che cosa è successo.

Manuel doveva farsi restituire dei soldi, ha visto la Scarpa che si difendeva da Giuliani, e la donna delle pulizie, Deborah, che aveva una tresca con lui. Successivamente, Camilla va all’aeroporto a prendere Marco, di ritorno dall’America con il figlio, ma non è così tranquilla, non si fida più dell’uomo, e ha bisogno di tempo per sapere cosa fare. L’assassino è forse il marito di Deborah? Non è ancora certo, ma viene in ogni caso trattenuto.

La puntata termina con la risoluzione del caso: il colpevole è Manuel, che cercava alti quantitativi di droga per “sballarsi”, e che non trovandoli aveva deciso di ripiegare sui soldi, per potersi comprare diverse dosi. Giuliani l’aveva sorpreso nel suo ufficio adiacente alla palestra, e alla fine era stato ucciso. Marco e Camilla si amano, e veniamo a scoprire che l’uomo era sparito nel nulla per parecchi giorni, perché aveva paura di innamorarsi di lei.

Al prossimo appuntamento, ore 21.20, Rai 1

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

To Top