Connect with us

Cinema

Principesse Disney diseducative: la ricerca che parla chiaro

le principesse disneyPrincipesse Disney: sono davvero un sogno?

Quante di noi donne, non ha mai sognato di diventare un giorno come Cenerentola, come Aurora o come Belle? Essere bellissime, indossare abiti da favola e far innamorare il principe più bello del regno? Ammettiamolo, tutte noi almeno una volta nella vita abbiamo giocato con i nostri fratellini e sorelline ad imitare le fantastiche storie delle principesse Disney. Forse in poche, invece, ci siamo chieste quanto queste principesse incidessero sul nostro comportamento e sul nostra crescita come donne. È davvero così innocuo il messaggio che passa guardando questo capolavori Disney? Ci sono conseguenze reali sul modo di vedere e percepire il genere femminile? A darci delle risposte, in merito alle influenze che questi cartoni animati Disney provochino, arriva uno studio della Brigham Young University e sembrano essere piuttosto preoccupanti.

Principesse Disney: gli effetti sulle bambine

Secondo quanto riportato dal sito dell’Università americana, gli effetti delle graziosissime principesse Disney sono tutt’altro che innocui sulla crescita delle piccole bambine. L’ammirazione nei confronti delle protagoniste di certi cartoni animati è tale da incidere addirittura sull’idea stessa di donna e di femminilità, che proprio in età infantile comincia a delinearsi nella mente di ogni persona. Un esempio su tutti è quello che riguarda l’aspetto fisico, la ricercatrice Coyne afferma: le principesse Disney rappresentano uno dei primi esempi di magrezza ideale, un pensiero che accompagna le donne per tutta le vita”. Insomma, questi esempi di figure femminili dei cartoni animati più famosi al mondo restituiscono il classico stereotipo secondo il quale una donna per essere giudicata tale deve essere magra, bella e sempre perfettamente curata, dal trucco ai capelli.

Principesse Disney e le bambine: preucazioni per l’uso

Certamente questo studio non intende vietare la visione dei fiabeschi capolavori Disney, ma il consiglio è di farlo con cautela. La ricercatrice americana insiste della comunicazione, di come i genitori parlano alle proprie figlie delle principesse, dovrebbero discuterne di più insieme, magari mettendo in luce gli aspetti positivi e giudicando quelli negativi, in modo da rendere più consapevoli le bambine rispetto ciò che guardano. Ultimo consiglio, ma il più importante, è quello di smettere di riferirsi alle proprie piccole con frasi come “ecco la mia principessa”, sarebbe di gran lunga migliore dire loro quanto siano forti ed intelligenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top