Connect with us

Scelti per voi

Pomeriggio Cinque da censura: Barbara d’Urso intervista l’uomo che si è dato fuoco

barbara-d-ursoMonza sotto shock: finisce in tragedia la protesta di un barista. La verità nel salotto di Pomeriggio Cinque

E’ sulle prime pagine di tutti i giornali la notizia della tragedia del barista di Monza che durante una protesta si è lanciato nelle fiamme venendo salvato in extremis da alcuni poliziotti, rimasti gravemente ustionati. Il protagonista dell’agghiacciante vicenda è Carlo De Gaetano, 52 anni, titolare di un bar situato in viale Lombardia, a Monza. Dimesso dall’ospedale oggi stesso, l’uomo è intervenuto poco fa nel salotto di Pomeriggio Cinque, intervistato da Barbara d’Urso, che già ieri lo aveva raggiunto telefonicamente. Come affermato dall’uomo ai microfoni del rotocalco quotidiano di Canale 5, il gesto disperato da lui commesso è stato solo l’ultimo tassello di un drammatico puzzle fatto di proteste e manifestazioni pubbliche iniziate il 23 dicembre scorso, quando sono partiti i lavori per la costruzione di barriere anti-rumore davanti al suo locale.

Carlo De Gaetano ai microfoni di Pomeriggio Cinque: “Avrei voluto morire bruciato”

“Ho iniziato a protestare il giorno in cui le ruspe si sono presentate davanti al mio bar. Ho bloccato il cantiere con la mia auto. Dopo pochi minuti si sono presentati sul posto una ventina di carabinieri con l’Assessore incaricato di seguire i lavori. Ho lottato, protestato, ma non mi hanno dato ascolto. Mi hanno costretto a spostare l’auto dicendomi che gli dispiaceva per ciò che stava accadendo, ma che non avrebbero potuto agire diversamente”. A spezzare il silenzio dell’atmosfera tetra calata nello studio di Pomeriggio Cinque è stata la conduttrice, che ha mandato in onda il video del momento in cui l’uomo si è dato fuoco davanti al suo locale, venendo soccorso da alcuni poliziotti che si trovavano sul posto, due dei quali sono rimasti ustionati. Un video decisamente da censurare, drammatico quanto agghiacciante. Volevi morire bruciato?” ha chiesto subito dopo la conduttrice al suo ospite, visibilmente provato dalle immagini appena trasmesse. “Se ti lanci nelle fiamme e diventi una palla di fuoco, cos’altro potresti desiderare?” ha risposto l’uomo.

Intervista shock a Pomeriggio Cinque: Barbara d’Urso tende la mano a Carlo De Gaetano

Prima di congedare il suo ospite, nel silenzio tombale regnato in studio per tutta la durata dell’intervista, la conduttrice ha promesso all’uomo di seguire la vicenda fino in fondo, facendo il possibile per aiutarlo, precisando però che la decisione di installare le barriere anti-rumore in via Lombardia è frutto di una direttiva europea, contro la quale c’è ben poco da fare. Al momento, comunque, i lavori sono stati sospesi a causa del gesto estremo commesso dall’uomo. Restiamo perciò in attesa di sapere come volgerà la triste vicenda.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top