Connect with us

News

Paolo Brosio e la Madonna di Medjugorie: la verità sulla conversione

paolo brosio conversionePaolo Brosio come si è convertito alla Madonna di Medjugorie?

Paolo Brosio torna a parlare della sua conversione alla Madonna di Medjugorie, rilasciando nuovi e interessanti dettagli. Il cambiamento spirituale è avvenuto nel 2008, a ridosso del Natale, durante una notte brava. “Arrivavo da grandi sofferenze, la perdita di mio padre, l’incendio del Twiga, la separazione dalla mia seconda moglie. La conversione? Una nottata matta. Ero a Torino dove facevo le dirette della Juve, lavoravo a Mattino5 e Pomeriggio5. Siamo tutti a casa mia. Sento una voce. “Paolo, devi smettere”. Erano le tre e mi sono messo a recitare l’ Ave Maria. Ho cacciato tutti di casa” ha confidato il giornalista al quotidiano Libero.

Paolo Brosio cattolico, la confessione shock del giornalista

Da quando è diventato cattolico, Brosio conduce una nuova esistenza del tutto devota alla Chiesa. Ma questo non gli impedisce di essere casto, anzi. “Non sono un robot. Ma non è che non pratico dal 2008, sono un peccatore e ogni volta affronto la questione con il mio confessore; se dovessi andare in Cielo vorrei presentarmi pentito. Non sono un santo. Ci si può anche amare solo spiritualmente, perché strapazzare sempre il povero corpo” ha spiegato Paolo che, dopo due matrimoni falliti e la mancanza di figli, spera presto di incontrare la donna giusta della sua vita.

Paolo Brosio vita privata, il giornalista vuole innamorarsi ancora

“Mi sono sposato una volta in chiesa e la seconda in comune. Non ho figli. Ho chiesto la grazia al Signore e alla Sacra Rota per l’ annullamento. Ho vinto in appello, dunque posso risposarmi: sono libero. Se la Madonna vorrà, mi farà trovare la persona giusta. Certo che avere una famiglia sarebbe un impegno che magari frenerebbe il mio lavoro” ha fatto sapere l’ex volto di Quelli che il calcio felice di questo cambio di rotta nella sua esistenza.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top