Connect with us

Musica

Pachidermi e Pappagalli, la nuova canzone di Gabbani: testo e significato

francesco gabbani pachidermi e pappagalliPachidermi e pappagalli, l’ultima canzone di Francesco Gabbani: testo e significato

Pachidermi e pappagalli è la nuova canzone di Francesco Gabbani, la terza estratta dall’ultimo album Magellano dopo le hit radiofoniche Occidentali’s Karma e Tra le granite e le granate. Anche questo brano, come i precedenti, è allegro e orecchiabile ma nasconde un significato ben preciso e profondo. Chiariamo subito: il testo non parla dei pachidermi e pappagalli in sé ma i due animali, come già accaduto con la famosa scimmia, sono solo una metafora per spiegare un concetto complesso e articolato. L’ultimo brano del vincitore del Festival di Sanremo 2017 affronta il tema del complottismo sul web, che mette in discussione tutte le certezze che i media ci hanno sempre dato. Nello specifico, l’artista di Carrara affronta alcune teorie del complotto relative alla costruzione delle Piramidi, al presunto salvataggio di Adolf Hitler e alla leggenda che sia Marylin Monroe sia Elvis Presley siano ancora vivi.

Francesco Gabbani spiega il significato della canzone Pachidermi e Pappagalli

“È drammatico che le persone diffondano notizie senza fondamento, per sentito dire, con questa semplicità. Nel pezzo ci scherzo sopra, ma mi auguro che il testo faccia anche riflettere” ha dichiarato Gabbani al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. Il frizzante brano è dunque ironico sul tema del complottismo e racconta l’esigenza di avere sempre una teoria su qualcosa, fuggendo dalla realtà attraverso fantasiose cospirazioni, fatte di luoghi comuni. Tra le strofe della canzone la fuga è da intendersi come una ricerca di quello che potrebbe essere definito un nuovo credo religioso. L’uomo ha la necessità di credere in qualcosa e spesso lo trova nelle tante falsità che girano su Internet. Stando alle parole del testo di Francesco Gabbani è una fuga da un certo tipo di cultura, attuata per provare ad essere anticonformisti.

Francesco Gabbani nuova canzone: il testo di Pachidermi e Pappagalli

Lo sai che tutto il mondo è chiuso in un display
Il dna dell’umanità viene da lontano
Che ogni tre respiri sciogli due ghiacciai
Il telefono ci spia, sono della CIA, il silenzio è d’oro

Sai che Ghandi era un massone, i Beatles un’invenzione
E che Adolfo si è salvato, il Titanic mai affondato
Le catastrofi naturali? Tutta colpa dei Templari
Scie chimiche e marziani, rettiliani!

Oh, my darling, son solo al mondo mentre tu mi parli
E provo a concentrarmi
Oh, my darling, fortuna abbiamo punti fermi e saldi
Pachidermi e pappagalli

Oh, my! Oh, my darling
Pachidermi e pappagalli
Oh, my! Oh, my darling

Lo sai, la terra è piatta e dominata ormai
Dalle lobby gay, da banchieri ebrei, un padrone solo?
E Marilyn ed Elvis vivono alle Hawaii
Hanno aperto un bar che si chiama Star, fanno affari d’oro

L’uomo è stato già clonato, fatto a pezzi, resuscitato
Si può campare a fieno, peggio il latte del veleno!
Mon esiste prova alcuna dello sbarco sulla Luna
Le piramidi egiziane sono marziane!

Oh, my darling, son solo al mondo mentre tu mi parli
E provo a concentrarmi
Oh, my darling, fortuna abbiamo punti fermi e saldi
Pachidermi e pappagalli

Oh, my! Oh, my darling
Pachidermi e pappagalli
Oh, my! Oh, my darling

E a questa nostra nuova religione
Un giorno proveremo a dargli un nome
A questo immenso canto a luci spente
Dove tutto è eterno e dura poco più di niente

Incredibile dichiarazione
La terra è piatta e governata dalle lobby gay in accordo con
Sembrerebbe che possa vivere
Marilyn ed Elvis vivono alle Hawaii
Dichiarazione shock: l’uomo è stato ufficialmente clonato

Oh, my darling, son solo al mondo mentre tu mi parli
E provo a concentrarmi
Oh, my darling, fortuna abbiamo punti fermi e saldi
Pachidermi e pappagalli

Oh, my! Oh, my darling
Pachidermi e pappagalli
Oh, my! Oh, my darling

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top