Connect with us

News

Owen Wilson confessa: la malattia del padre

owen_wilsonOwen Wilson: il padre ha l’Alzheimer.

Owen Wilson non è abituato a parlare della propria vita privata in pubblico. Uno degli attori più amati e seguiti che, però, non ama condividere i dettagli della propria quotidianità con il mondo del gossip. Nonostante questo, Owen Wilson ha fatto uno strappo alla regola. Intervistato dal Dallas Morning News ha voluto parlare del padre, Bob, che è malato di Alzheimer. Si tratta della prima volta che l’attore ne parla pubblicamente. Parole toccanti che ricordano quelle recenti della giovane Vanessa Hudgens sul padre malato di cancro. Momenti duri da vivere, ma in cui non bisogna perdere la forza soprattutto per poter stare vicino al padre e dargli il supporto necessario per affrontare questa difficile situazione che lo coinvolge.

Owen Wilson: le parole sulla malattia del padre.

Owen Wilson commenta pubblicamente le condizioni del padre e lo fa attraverso i microfoni del Dallas Morning News. Voce incrinata dall’emozione e la confessione che si tratta di una situazione dura da accettare poiché il padre ha bisogno di continue cure mediche, ad ogni ora del giorno e della notte. Una situazione che l’attore non avrebbe mai pensato di poter vivere, soprattutto ripensando ai momenti in cui il padre stava bene. Wilson è orgoglioso della figura paterna che non si sta arrendendo, ma anche di lui stesso poiché è riuscito a trovare la forza per gestire la dura situazione. Purtroppo, la prognosi non è delle più positive e sembrano davvero poche le speranze di un miglioramento. L’attore, però, non si dà per vinto e afferma che è una situazione che bisogna accettare per poter essere, poi, grati delle cose vissute con la persona amata.

Owen Wilson: la vita privata.

Owen Wilson è un papà felice di Robert, nato nel 2011, e di Finn, venuto alla luce nel 2014. Adesso, però, l’attore deve vestire i panni da figlio per poter stare vicino a papà Bob e dargli tutta la forza e tutto l’amore necessario per riuscire a vivere al meglio questa situazione.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top