Connect with us

Televisione

Olimpiadi 2012: Valentina Vezzali dopo la medaglia pensa a una figlia

valentina vezzali medaglia d'oroLA VEZZALI MEDAGLIA D’ORO IERI A LONDRA – Proprio nella giornata di ieri abbiamo assistito ad un nuovo trionfo olimpico delle nostre azzurre impegnate nella scherma. Durante quest’inizio di Londra 2012, oltre alle delusioni del nuoto, abbiamo potuto constatare due piacevoli sorprese nel talento di Elisa Di Francisca e Arianna Errigo ma nel nostro immaginario la regina del fioretto rimane sempre lei, Valentina Vezzali, medaglia di bronzo nella gara individuale e oro nella gara a squadre di ieri insieme alle sue giovani e promettenti compagne. La campionessa di Jesi, però, potrebbe affrontare un lungo stop dopo la partecipazione a queste Olimpiadi; da tempo, infatti, il suo sogno è quello di allargare la sua famiglia, provando la gioia di una seconda gravidanza e un nuovo bambino da accudire.

SOGNA DI AVERE UNA FIGLIA – Il suo primogenito Pietro, nato nel 2005, ormai ha sette anni e Valentina sente la nostalgia della maternità. In una recente intervista rilasciata a Donna Moderna, non ha fatto mistero di pensare di fermarsi con la scherma e dedicarsi a questo desiderio che coltiva con il marito, il calciatore Domenico Giugliano. «Pietro, mio figlio, avrà presto un fratellino. Se fosse una bambina si chiamerebbe Ginevra e sceglierebbe lei cosa fare nella vita, come è successo alla sua mamma. Di giorno, è vero, penso solo alle gare. Ma quando la sera vedo mio figlio che mi aspetta, mi abbraccia, mi bacia, sono una persona normalissima»- ha detto la Vezzali entusiasta all’idea di avere una femminuccia.

CI SARA’ ALLE PROSSIME OLIMPIADI – Ma Valentina ha intenzione soltanto di prendersi una pausa non di smettere completamente con il suo sport. Lei ha già in programma di tornare in pedana per la prossima edizione delle Olimpiadi che si terrà tra quattro anni a Rio de Janeiro. Come farà a conciliare allenamenti e bebè? E’ presto detto: farà come ha fatto con Pietro: «Ci sono mamme che stanno sempre con i figli e non sono felici. Io ho seguito il cuore, sono tornata in pedana e pochi mesi dopo ho vinto il quarto titolo mondiale. Mia mamma veniva agli allenamenti e ha inventato una specialità olimpica, i 400 metri con la carrozzina: attraversava il campo d’atletica e mi portava Pietro. Ero stanca ma soddisfatta: un bambino avverte se la mamma è felice».

VOTATE AL NOSTRO SONDAGGIO DI OGGI: QUALE CANZONE PREFERITE TRA DAVVERO DI EMMA E STUPIDA DI ALESSANDRA?

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top