Connect with us

Musica

Noemi: “Sanremo? Porterò l’immagine della donna forte”. Tracklist dell’album, tour a maggio

noemi a sanremo 2018Noemi è in gara al 68° Festival di Sanremo con Non smettere mai di cercarmi, contenuto nel nuovo album La luna che esce il 9 febbraio. Ecco le informazioni e le dichiarazioni della cantante.

Noemi: “Sanremo 2018? Uno slogan da cantare a polmoni aperti”

Non smettere mai di cercarmi è il pezzo con cui Noemi si presenterà sul palco della 68esima edizione del Festival di Sanremo, accompagnata da Paola Turci nella serata dei duetti.

Scritto da Noemi, con Diego Calvetti, Massimiliano Pelan e Fabio De Martino, il brano è – come afferma lei stessa – “uno slogan da cantare a polmoni aperti”. Una canzone pop che rappresenta al 100% l’artista ed unisce l’elettronica alla musica d’autore italiana. Una produzione quasi cinematografica per la canzone che segna la quinta partecipazione di Noemi al Festival di Sanremo.

“È sempre bello essere invitati. Perché uno si propone, sì, ma è il direttore artistico che poi decide. E non è mica vero che va meglio con il tempo, uno cresce, diventa più maturo e più consapevole. Insomma le ansie si vanno a sommare”, spiega Noemi. E aggiunge: “È sempre una bella occasione, Sanremo è come se fosse un po’ i Grammy italiani. Sarà mio compito portare sul palco l’immagine della donna forte. Il tema ‘donna’ oggi è molto attuale e mi sembra interessante questo movimento che si è creato, questa collegialità, le proteste. Oggi l’immagine della donna è in continuo cambiamento”.

Sull’album afferma: “Il comune denominatore di questo disco, così variegato nei suoni e nelle collaborazioni ai testi, è la semplicità e credo anche l’onestà artistica di tutti quelli che ci hanno lavorato”.

La luna: tracklist, significato delle canzoni spiegato da Noemi

NON SMETTERE MAI DI CERCARMI

Il titolo mi piacerebbe venisse vissuto come uno slogan da cantare a cuore e polmoni ben aperti. Per me si tratta di un brano molto importante anche perché non sono solo interprete ma ho partecipato anche alla scrittura come autrice. La produzione mira ad essere l’anello di congiunzione tra il mio gusto elettronico e quello classico. Questa curiosa coesistenza da vita ad interessanti loop e archi cinematografici.

PORCELLANA 

Ci potrebbero essere mille e un modo per raccontare gli attacchi di panico in musica ed io mi sento ferrata sull’argomento. Il titolo rimanda all’immagine della testa fragile come la porcellana che esprime benissimo come ci si possa sentire in quei momenti dove le emozioni prendono il sopravvento, facendoti sentire nuda e fragile.

AUTUNNO 

Canzone a mio avviso molto rock, nonostante la sonorità super elettronica che abbiamo scelto di utilizzare per produrlo. Divertente anche l’auto citazione di Tommaso Paradiso, autore del testo, con quel “sotto il sole” nella strofa del ritornello, di memoria riccioniana.

L’ATTRAZIONE 

Se in questo disco ci sono due anime, una elettronica e l’altra analogica, questa canzone rappresenta a pieno la seconda. Scritta dal “sempre ispirato” Peppe Anastasi, si sente fortissimo la sua mano sia nella melodia che nel testo. Io e Diego Calvetti abbiamo cercato di avvicinare il pezzo al mio mondo e alla mia voce trasformandolo in una splendida ballad blues.

OGGI NON ESISTO PER NESSUNO

È una canzone il cui arrangiamento vira verso il gusto anni ’80, quando gli strumenti si amalgamavano in maniera armoniosa e perfetta, mentre le sonorità elettroniche erano volutamente insolite. Il brano mi ricorda un po’ il grande Lucio Dalla, sia nella scrittura che nella produzione.

UN GIORNO ECCEZIONALE 

È proprio vero: “Ognuno nel suo viaggio nasce libero”. Siamo tutti padroni di noi stessi e soprattutto dei nostri sogni. Durante il cammino per raggiungerli però, a volte saremo costretti a rinunciare a qualcuno che ne ha fatto parte, arricchendolo. Forse il giorno eccezionale sarà quello in cui accetteremo che queste persone stiano continuando il loro viaggio, altrove.

I MIEI RIMEDI 

Con questo brano avrei voluto partecipare a Sanremo se non fosse che nel testo c’è una frase un po’ troppo “coraggiosa”. Sono contenta di averla riscoperta, anche grazie ai La Rua, perché è un grande brano che secondo me merita di essere apprezzato da più gente possibile.

LOVE GOODBYE 

Canzone molto difficile dal punto di vista canoro, scritta dagli autori proprio pensando alla mia voce. È stata dura renderla al meglio, ma sono sicura che molti cantanti dopo di me si divertiranno a cantarla cercando di spingersi al limite delle loro possibilità canore.

BYE BYE 

Mi piace ascoltare la mia voce mischiata alle sonorità latin&black e, proprio ora che va molto di moda il raggaeton mi sono chiesta, perché io no? Quindi ho cercato di tradurre in musica la spensieratezza che contraddistingue la sonorità di questo pezzo e che mi ha trasmesso il testo sin dal primo ascolto

SEI LA MIA VITA 

Questo brano è speciale e mi emoziona molto perché racconta la storia di due persone, mentre nella maggior parte dei testi è raro che succeda, poiché si tende a raccontare il mondo sempre dal proprio punto di vista. Diego scrivendolo ha voluto celebrare l’amore che supera un doloroso destino.

LA LUNA STORTA 

Scritto da Francesco Tricarico. Per me è stato un onore poter collaborare con lui tanto che mi ha dato la possibilità di firmarlo. La prima volta che l’ho ascoltato è stato attraverso un piano e una voce registrata su un telefonino e sono stata subito colpita dalla sua schiettezza. È come se mi avesse detto: “se ti piace, questo è il brano”, e ho apprezzato questo gesto di sincerità.  È una delle canzoni del disco che più mi permette di liberare la mia anima blues/rock: l’arrangiamento è nato con i musicisti, suonando in presa diretta basso, batteria, con la mia voce e Diego Calvetti al pianoforte.

MY GOOD BAD AND UGLY 

È una canzone che custodisco gelosamente dai tempi dell’album Made in London. Collaborare con due artisti come Matthew WeedonPenny Elizabeth Forter è stata un’esperienza fantastica e dalla nostra unione è nato uno stupendo brano country. Mi viene da pensare che forse in un’altra vita vivevamo a Nashville.

DOMANI 

È una delle canzoni più belle del grandissimo Lucio Dalla, ma non tra le più conosciute. Amo il testo, ed in particolare la frase “saremo ancora così lontani, ci annuseremo da lontano come i cani’: è un’immagine pazzesca che descrive il rapporto tra due persone che si sono date tanto, ma che poi si sono perse. Un importante aiuto mi è stato dato dall’immenso Celso Valli che, ancora una volta, non smentisce il suo grande talento come produttore e arrangiatore.

Noemi, tour 2018: le date dei concerti

Il nuovo progetto di Noemi sarà presentato anche dal vivo con due speciali eventi live in programma il 27 maggio a Roma (Auditorium Parco della Musica) e il 29 maggio a Milano (Teatri degli Arcimboldi).

I biglietti per le date, prodotte da F&P Group, saranno disponibili online sul sito di TicketOne (www.ticketone.it) dalle ore 11 di lunedì 29 gennaio e in tutti i punti vendita autorizzati dal 1° febbraio.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top