Connect with us

Musica

Modà, Kekko dalla crisi a SanSiro: il segreto è la moglie Laura

francesco_silvestreModà: il successo a San Siro consacra la band, stasera il concerto su Canale 5.

Stasera, alle ore 21.10 appuntamento su Canale 5 per “Modà – Gioia Live a San Siro“, il concerto che la band milanese ha tenuto nel luglio 2014. Un grande successo per i Modà che, dopo gli ottimi risultati ottenuti nei vari Festival di Sanremo e grazie al tormentone “Sono già solo“, sono diventati una delle band più amate in Italia ed anche all’estero. Un’estate magica quella appena trascorsa, grazie ai loro live che li hanno portati ad esibirsi anche in giro per l’Europa e negli Stati Uniti, ma soprattutto grazie ai due sold out ottenuti allo stadio Olimpico di Roma e a San Siro di Milano. Ed è proprio dopo il concerto di San Siro che Kekko Silvestre, il cantante, ha voluto ringraziare i sostenitori della band tramite la pagina ufficiale. Un concerto dalle mille emozioni per lui che, originario di Cassina De’Pecchi, si è esibito nella città in cui è nato e cresciuto. Parole commuoventi quelle riservate ai fan: “Quando dico che sono un miracolato lo penso davvero…credo che nel mondo pochissime persone potranno mai trovarsi dentro uno stadio pieno, circondati da cosi tanta gente da farti sentire cosi tanto vicino a loro quanto perso.Credo non sia nemmeno una questione di bravura o di forza delle canzoni…ci sono tantissimi bravissimi artisti nel mondo che non hanno avuto fortuna, o magari non l’hanno cercata fino in fondo…credo che certe cose accadono perchè una serie di eventi, persone e situazioni si ritrovano in un momento ben preciso…in quel momento perfetto, cosi perfetto da permettere che certe cose accadano…non mi sento più bravo di prima sono sincero e nemmeno migliore di tanti altri artisti, mi sento solo più fortunato per avere assistito ad un miracolo e ad averlo provato sulla mia pelle…a volte mi chiedono cosa provo a stare li sopra…e io non so rispondere…forse provo la stessa cosa che provate voi quando state li sotto…paura?anche…si molta…quella fa parte del gioco, ti aiuta a rimanere concentrato e a capire che questo lavoro lo puoi fare ancora…la paura va rispettata, mai sottovalutata. Vi amo, buonanotte romantici.

Modà: dalla crisi al successo, grazie a Laura.

I Modà stanno collezionando un successo dietro l’altro, ma non è sempre stato tutto così facile per la band che ha vissuto dei momenti di crisi. Come si sa, la vita degli artisti non è sempre in discesa. Prima di essere consacrato al successo, il gruppo suonava gratuitamente nelle feste di paese e sognavano i sold out ai loro concerti. Non tutti sanno, però, che i Modà sono stati sul punto di sciogliersi, pare a causa del carattere spigoloso ed istintivo di Francesco Silvestre. Kekko, infatti, aveva pensato di lasciare tutto ed aprire un semplice locale, abbandonando così il sogno di tutta una vita. Poi, però, è tornato sulla retta via grazie ad una figura speciale, quella della moglie Laura. Laura è una ragazza che non ama la vita mondana ed i flash dei paparazzi ed è per questo motivo che sono rare le foto dei due insieme. “A Laura” è la canzone che Silvestre ha dedicato alla sua dolce metà che è al suo fianco da molti anni, dalle origini dei Modà. Una ragazza che gli ha dato la forza di non mollare mai e di continuare a credere nel suo sogno. Come lo stesso cantante ha rivelato in un’intervista a Grazia: “Non mi ha mai ostacolato, mi è sempre stata vicino. Lei mi conosce bene, invece di starmi addosso bastava che mi guardava in faccia e mi lasciava in pace. Lei ha vissuto tutta la carriera dei Modà, mi ha tenuto le caviglie legate sotto tanti punti di vista, mi ha tenuto legato attraverso l’amore ad una vita più normale“. Un amore, il loro, vissuto lontano dai riflettori e coronato dall’arrivo della piccola Gioia, nata nel 2011. E sono Laura e Gioia, insieme alla famiglia, che hanno fatto rimanere Francesco Silvestre il ragazzo di sempre che torna, ancora oggi, a Cassina De’Pecchi per passare del tempo con i suoi affetti più cari. Il successo è arrivato, ma Kekko resterà sempre quel ragazzo umile che, in una giornata di nebbia, ha trovato le parole per la canzone “Nuvole di Rock” in un campo di grano.

7 Comments

7 Comments

  1. lusimaria

    7 settembre 2014 at 10:11

    un conerto da brividi le canzoni erano bellissime poesie per me bravissimo checco e la sua band in quei momenti ho capitoche la musicalita non e finita amo tanto la musica vera e vi dico grazie per averla riscoperta per merito vostro

  2. Vittorio Baronchelli

    7 settembre 2014 at 10:48

    forza ragazzi, mi piacete moltissimo

  3. carlo

    8 settembre 2014 at 21:15

    ho 69 anni avevo sentito parlare dei Modà, ma dopo
    averli sentiti sono rimasto entusiasta. Bravissimi!!!!

  4. GRAZIA

    10 settembre 2014 at 09:05

    KECCO QUELLO CHE FAI NON è SOLO UN MESTIERE….
    REGALI EMOZIONI…NELLE TUE CANZONI CI SONO VITE DI MILIONI DI PERSONE… SEI UN VIRUS CHE CONTAGIA. BUONA FORTUNA….

  5. anna

    14 settembre 2014 at 23:03

    sono di un’altra generazione, ma il vostro prossimo concerto, a milano, non voglio perderlo. ciao e andate avanti cosi….bravi

  6. rita

    27 settembre 2014 at 21:04

    siete fantastici!!!!Non mollate mai. I giovani hanno bisogno di musica sana e di esempi positivi. Grazie

  7. Mary

    20 gennaio 2015 at 12:01

    Con le vostre consoni basta chiudere gli occhi e iniziamo a sognare…..Mary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top