Connect with us

Scelti per voi

Mischa Barton di The OC rinnega Marissa Cooper

mischa-bartonThe O.C. ritorna in televisione

Quale migliore occasione se non i pigri pomeriggi d’estate per riesumare una delle serie televisive young adult di maggior successo? Per i più grandi, è una malinconica occasione per ritrovare “vecchi amici”; per i più giovani un’opportunità per scoprire e sognare le candide spiagge di Orange County. Ed ecco che Italia 1, ancora una volta, si fa conduttore dei desideri degli adolescenti in questi pomeriggi (spesso piovosi) di estate: e mentre nel primo pomeriggio troviamo un telefilm più recente come Pretty Little Liars, più in là possiamo goderci il ritorno in auge di una delle serie televisive più seguite e apprezzate dalle ultime generazioni: The O.C. Ma c’è qualcuno che non è affatto contento di questo successo: Mischa Barton, la giovane attrice ventottenne, che deve praticamente il suo successo proprio al tormentato ruolo di Marissa Cooper. Quando andò in onda il pilot, Mischa aveva all’incirca 17 anni e all’epoca, il ruolo di Marissa era senza alcun dubbio un ottima occasione per l’allora attrice bambina che era comparsa in piccolissimi ruoli in film del calibro de Il sesto senso e Nothing Hill. Come dichiarò su Us Weekly, “[The O.C.] colpisce davvero le persone. Contiene cose molto audaci.. ma è quello che vivono i teenager, e vogliamo che sia il più realistico possibile“.

La Barton rinnega il ruolo che l’ha resa più famosa

Eppure, ad oggi, con qualche anno in più, Mischa Barton sembra aver cambiato completamente idea su The O.C. e soprattutto sul suo personaggio. In una delle ultime interviste, è stato chiesto all’attrice se rifarebbe quel ruolo, visto quanto le è accaduto dopo: “Probabilmente no. E’ stata una cosa che sono stata vicina a non fare. Ho avuto grandi momenti grazie al telefilm” continua Mischa “la gente dice spesso di essere grati per ciò che si ha, ma certamente questo è il genere di cosa che non mi aspettavo di fare. Ne ho viste di tutti i colori“. Sicuramente, un ruolo come quello di Marissa, così fragile e facilmente invidiabile e così terribilmente vicino a quelli che sono i sentimenti dei tanti adolescenti che seguivano il telefilm, ha segnato indelebilmente anche la Barton. E’ indubbio che un ruolo del genere l’abbia marcata a vita (e proprio con questa consapevolezza, l’attrice convinse gli autori a far morire il suo personaggio alla fine della terza stagione della serie) e l’abbia anche portata a tutt’una serie di problemi, primo su tutto l’alcolismo. Di sicuro, The O.C. a distanza di anni e in replica continua ad ottenere uno straordinario successo.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top