Connect with us

Televisione

Maturità 2012: film per l’ultima notte prima degli esami

film notte prima degli esamiI FILM DA VEDERE PRIMA DEGLI ESAMI – Gli esami di stato, con tutto il periodo di preparazione che li precede, fanno parte di quei momenti indimenticabili, per chi li ha dovuti affrontare: l’agitazione pre-esame e l’euforia dopo averli passati sono sensazioni assolutamente difficili da cancellare. Per non parlare, poi, delle notti insonne, o quasi, passate poco prima delle prove! E allora, per non passare quel tempo a innervosirsi solo perché non si riesce a chiudere occhio, potete vedere dei film che potranno, in qualche modo, prepararvi psicologicamente al grande scoglio che vi separa dalla nuova carriera universitaria, per alcuni, e lavorativa, per altri. I film che vi consigliamo di vedere sono: ‘Notte prima degli esami‘, ‘Ecce bombo‘, ‘Ovosodo‘, ‘La scuola‘ e ‘Auguri professore‘.

NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI – ‘Notte prima degli esami’ è uno dei film preferiti dei giovani maturandi che si apprestano a fare gli esami. Una piccola opera cinematografica che vede protagonista Luca (alias Nicolas Vaporidis), un ragazzo amante della vita e di tutte le sorprese che essa può serbare, che invece detesta, e non poco, la scuola: in poche parole, non è proprio uno studente modello. Durante il suo esame, lui si rivolge a tutta la commissione esaminatrice, e soprattutto al suo professore, Vito Catozzo (docente esigente e serioso, chiamato dai ragazzi ‘carogna’, interpretato da Giorgio Faletti), dicendo che è relativo quello che si apprende, ma è importante, per contro, ciò che ci fa giungere a una data conoscenza, che ci fa capire i nostri limiti, ce li fa superare, e ci fa crescere.

ECCE BOMBO – In ‘Ecce bombo’, invece, la trama è diversa rispetto a ‘Notte prima degli esami’, naturalmente, anche se c’è la tematica comune degli esami di stato, concepiti come step fondamentale della vita dei giovani. In questo film, il regista Nanni Moretti focalizza l’attenzione su una generazione senza identità, formata da ragazzi che non sanno quale lavoro faranno e se un lavoro ce l’avranno. Michele, il protagonista principale, cerca di preparare al meglio due studenti in vista delle prove della maturità, ma con scarso successo. La parte più divertente della pellicola è sicuramente quella in cui Minzolini parla alla commissione di un poeta locale, sconosciuto ai più, chiamato Alvaro.

OVOSODO – Il protagonista di ‘Ovosodo’, Piero Malsani, sceglie di fare un percorso diverso da quello imposto dalla scuola, che lo farà sì crescere umanamente e culturalmente, ma che non lo porterà, però, al superamento degli esami di stato. Invece, il suo migliore amico, sarà promosso con un 36/60, semplicemente perché appartenente a una famiglia di ricconi: è stato proprio suo padre a convincere la commissione a promuovere suo figlio. Il messaggio di questo film è il seguente: oltre ad apprendere nozioni inculcateci dai professori, dobbiamo anche, e prima di tutto, apprendere le lezioni che la vita ci dà, lezioni che ci possono essere anche elargite all’interno dell’ambiente scolastico stesso.

LA SCUOLA E AUGURI PROFESSORE – Ne ‘La scuola’ e ‘Auguri professore’, Silvio Orlando incarna la figura del professore ideale, capace di criticare la scuola, dicendo quello che va e quello che non va, e anche i suoi colleghi, molti dei quali (probabilmente tantissimi) incapaci di guidare i loro allievi a una crescita personale, umana.

Voi, nella notte prima degli esami, cosa farete? Vedrete un film o conterete le pecorelle, con la speranza di riuscire a fare sogni tranquilli?

Per tutti i maturandi, leggete anche:

1. Maturità 2012, prima prova: il plico telematico in pericolo? I diplomandi confidano in hacker esperti

2. Maturità 2012, prima prova: tutte le possibili tracce del plico telematico

3. Maturità 2012: Google libera tutti!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top