Connect with us

News

Massimo Boldi finisce in caserma: coinvolto in un incidente stradale

Massimo Boldi incidenteMassimo Boldi: a Bordighera finisce in caserma, coinvolto in un incidente con uno scooter

Massimo Boldi sarebbe finito in caserma, dopo essere stato coinvolto in un incidente con un ragazzo alla guida di uno scooter. Tutto si sarebbe svolto nel pomeriggio di venerdì 11 agosto, nei pressi di Bordighera, nella provincia di Imperia (Liguria). L’attore comico di Luino, come riporta il sito Il Giornale.It, sarebbe stato protagonista della disavventura sulle strade della nota località turistica ligure: il fatto avrebbe avuto luogo intorno alle 17,30, quando l’attore, mentre era al volante della sua Mercedes, avrebbe urtato contro il mezzo a due ruote. Successivamente, il giovane prima sarebbe finito all’ospedale, poi in caserma insieme all’ex spalla di Christian De Sica. Andiamo a scoprire tutti i dettagli di quanto è accaduto.

Massimo Boldi: la dinamica dell’incidente tra la sua Mercedes e lo scooter

L’incidente tra Massimo Boldi, alla guida della sua Mercedes, e un giovane ragazzo, a bordo di uno scooter sarebbe avvenuto mentre il comico stava per uscire dal parcheggio dei Giardini Esotici Pallanca a Bordighera, per immettersi sulla strada statale Aurelia. In quel momento sarebbe avvenuto l’impatto: il ragazzo sarebbe così cascato a terra riportando alcune escoriazioni e ferite. Portato al pronto soccorso sarebbe stato subito medicato e poi dimesso, con una prognosi di cinque giorni. Dunque, nulla di irreparabile, per fortuna. Infine, Boldi e il ragazzo si sarebbero ritrovati in caserma dai carabinieri per fornire tutti i dettagli sull’incidente.

Massimo Boldi e il giovane coinvolto nell’incidente: condizioni di salute

Per il momento, non sarebbe ancora stata del tutto chiarita la dinamica dell’incidente avvenuto a Bordighera. I carabinieri in queste ore starebbero lavorando per far luce su quanto accaduto e per capire se l’urto sia dovuto a una distrazione del 72enne attore comico, con conseguente mancanza di precedenza all’uscita dal parcheggio, oppure se sia imputabile a un eccesso di velocità da parte dello scooter guidato dal giovane. Ma la cosa più importante, al di là di meriti e torti, è che Boldi e il giovanotto stiano entrambi bene e non abbiano riportato gravi ferite.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top